TimGate
header.weather.state

Oggi 07 luglio 2022 - Aggiornato alle 09:15

 /    /    /  juve mercato pogba di maria perisic
Un tris d’assi per la Juventus

Paul Pogba, classe 1993, campione del mondo con la Francia nel 2018- Credit: LiveMedia / Fotogramma

CALCIOMERCATO17 maggio 2022

Un tris d’assi per la Juventus

di Gianluca Cedolin

Pogba, Di Maria e Perisic, tutti a parametro zero

La stagione del ritorno di Allegri sulla panchina della Juventus è andata peggio del previsto, con i bianconeri di fatto mai in corsa per lo Scudetto, usciti agli ottavi di Champions League contro il Villarreal e sconfitti in finale di Coppa Italia dall’Inter.

 

Scopri l’offerta  TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Il tecnico resterà sulla panchina, anche perché il suo quadriennale da 9 milioni l’anno è una garanzia di ferro per lui, e allora la dirigenza bianconera è già al lavoro per regalargli dei nuovi acquisti per la prossima stagione. Se Vlahovic rappresenta il nuovo corso, però, le notizie di mercato parlano di obiettivi pronti, di esperienza, giocatori di livello internazionale in arrivo a parametro zero.

 

La Gazzetta dello Sport scrive che i bianconeri sono vicini a chiudere un tris d’assi in scadenza di contratto: Paul Pogba, Angel Di Maria e Ivan Perisic. Il primo, in uscita dallo United, tornerebbe volentieri a Torino, ma manca ancora l’accordo sull’ingaggio, perché Pogba spara alto (12 l’anno), forte del corteggiamento del Psg, mentre la Juve non vuole andare oltre i 7,5 (da portare a 10 con i bonus).

 

Ingaggio simile proposto anche a Di Maria, che ha invece raggiunto un accordo di massima con la Juventus. Perisic, dopo aver punito i bianconeri con la doppietta decisiva nei supplementari di Coppa Italia, è lontano dal rinnovo con l’Inter, che non riesce a promettergli il biennale da 6 milioni netti proposto dalla Juventus. Con il passaggio al 4-3-3, l’anno prossimo Pogba potrebbe essere la mezzala di qualità e Di Maria e Perisic (insieme con Chiesa) gli esterni d’attacco pronti a lavorare per Vlahovic.