Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 ottobre 2021 - Aggiornato alle 10:16
News
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 10:48 | L’Austria valuta restrizioni solo per i non vaccinati
  • 10:31 | La sofferta vittoria del Milan, in 11 contro 9
  • 09:53 | Chi è Otoniel, il re del narcotraffico mondiale, ora in prigione
  • 20:23 | Il Sassuolo batte 3-1 il Venezia e lo stacca in classifica
  • 20:23 | Mourinho: 'Io scontento del club? Bugia'
  • 20:17 | Jannik Sinner va in finale ad Anversa (e rivede Torino)
  • 19:43 | Come e perché ridurre le diseguaglianze sociali
  • 17:01 | Salernitana-Empoli 2-4, inizio choc per Colantuono
  • 17:00 | Covid, i dati del 23 ottobre: tasso di positività allo 0,8%
  • 16:15 | Spalletti: 'La Roma non sarà mai mia nemica'
  • 15:51 | MotoGP 2021, Misano2: Bagnaia centra la pole passando dalla Q1
  • 13:48 | Quanti sono gli italiani ancora senza vaccino anti-Covid
  • 13:33 | "In Italia la pandemia è sotto controllo": le parole di Brusaferro
  • 13:22 | Draghi è contro i muri anti-migranti in Ue
  • 10:50 | I lavoratori senza Green pass sono circa 1 milione
  • 10:41 | Perché aumenta la fame nel mondo
  • 10:40 | Il Milan a Bologna cerca vittoria e primato
  • 10:30 | Bankitalia: migliorano ripresa, lavoro e fiducia, Pil 2021 +6%
  • 10:23 | La grave ondata di Covid-19 in Romania
juve-sampdoria-dybala - Credit: Fotogramma/IPA
calcio 26 settembre 2021

La Juve vince con la Samp ma perde Dybala e Morata

di Franco Porto

Allegri soddisfatto e fiducioso: “Spero di recuperarli dopo la sosta”

La Juventus soffre ancora, perde Dybala e Morata per infortunio (potrebbero rientrare tra un paio di settimane, dopo la sosta), ma conquista la seconda vittoria di fila e torna a respirare in classifica.

Contro la Sampdoria finisce 3-2, con tanta sofferenza nel finale quando Quagliarella accorcia le distanze e dà nuovo entusiasmo ai blucerchiati.

 

La Juve era passata in vantaggio al 10’ con Dybala e aveva raddoppiato al 43’ grazie a un rigore trasformato da Bonucci. Un minuto più tardi, la rete di Yoshida che aveva riaperto la partita, prima del gol di Locatelli al 57’ e del definitivo 3-2 di Quagliarella.

 

“I due gol subiti – spiega Allegri – sono stati causati da nostri errori. In realtà dopo 20’ avremmo dovuto essere sul 3-0. Gli infortuni di Dybala e Morata? Staranno fuori con Chelsea e Torino, spero di recuperarli dopo la sosta”.

 

Il tecnico, comunque, è soddisfatto: “La squadra ha fatto una buona fase difensiva. Il primo gol della Samp è nato da un errore in marcatura, con Alex Sandro che si è perso Yoshida, mentre il secondo abbiamo sbagliato l'uscita e la Samp è stata brava ad approfittarne. Dobbiamo metterci ancora più attenzione e lavorarci sopra. Ma il nostro errore principale è stato non chiudere la partita prima”.

 

“Siamo contenti – prosegue – della prima vittoria in casa, la seconda di fila in campionato. Stiamo lavorando bene. Abbiamo creato molto di più che nelle altre partite, se avessimo chiuso la gara prima avrei potuto fare prima i cambi, dare più respiro alla squadra. E con così tante gare ravvicinate sarebbe stato importante. Poi certo non possiamo pensare di dominare per 90', però oggi non abbiamo subito molto, e la Samp è una buona squadra”.

 

Poi la proiezione alla sfida di Champions contro il Chelsea: “L'inserimento di Chiellini e Ramsey preludio di una difesa a 3? No, il punto d'arrivo è che la squadra dovrà essere in grado di giocare a tre o a quattro a seconda degli avversari o delle situazioni. De Ligt non ha mai giocato a tre, ma lo vedo adatto. Certo oggi non abbiamo preso il gol per colpa della difesa a tre”.

 

E con Dybala k.o., ci dovrebbe essere spazio per Kulusevski: “Oggi ha fatto bene. Può fare anche la mezzala, giocando meno spalle alla porta. Gli infortuni fanno parte del calcio, bisogna purtroppo metterli in conto. Oggi è capitato a noi, domani succederà ad altri”.

I più visti

Leggi tutto su Sport