Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 18 aprile 2021 - Aggiornato alle 22:00
Live
  • 06:07 | Basket, Serie A: risultati, tabellini e classifica dopo la 28ª giornata
  • 00:01 | Basket, Serie A: Trieste schianta Pesaro 101-88 e "vede" i playoff
  • 22:21 | Un altro film horror per il regista di “Doctor Sleep”
  • 20:10 | Cosa prevede il pass per lo spostamento fra regioni
  • 18:53 | Mille emozioni a Imola: vince Verstappen
  • 18:30 | Covid, in Italia altri 251 morti
  • 18:11 | UEFA contro la Superlega: chi aderisce escluso da tutto
  • 17:50 | Stefanos Tsitsipas è il nuovo Principe di Monte Carlo
  • 17:14 | I ristoranti aperti recupererebbero solo il 15% dei ricavi
  • 16:57 | Il cronoprogramma delle riaperture
  • 15:47 | MotoGP, Portogallo: la vittoria di Quartararo su Bagnaia e Mir
  • 15:08 | La frase della regina Elisabetta sull’amore
  • 14:51 | All’asta un capolavoro di Palma il Vecchio
  • 14:38 | Basket, Serie A: la Dinamo Sassari sbanca agevolmente Brescia 82-94
  • 14:37 | Il Milan torna a vincere a San Siro
  • 14:28 | Jennifer Aniston e la maternità
  • 13:18 | Riaperture: che cosa succede in Italia dal 26 aprile
  • 11:15 | Bob Dylan compirà 80 anni, bio e canzoni del cantautore
  • 11:05 | Il pazzo 4-3 tra Cagliari e Parma
  • 11:00 | Ricette regionali: la Toscana e gli gnudi di ricotta e spinaci
La Juve cerca un regista: Locatelli o Jorginho? Manuel Locatelli - Credit: UK Sports Pics/SIPA / IPA / Fotogramma
CALCIO 4 marzo 2021

La Juve cerca un regista: Locatelli o Jorginho?

di Giovanni Teolis

Il giocatore del Sassuolo è il preferito, ma fari accesi anche al centrocampista del Chelsea

Juventus già molto attiva sul mercato in vista della prossima stagione.

Dopo avere definito l’acquisto dallo Schalke 04 a titolo definitivo dello statunitense Weston McKennie e aver messo apertamente nel mirino Robin Gosens, Fabio Paratici ha intenzione di aggiungere un altro tassello al centrocampo, reparto che ha mostrato le maggiori crepe fin qui. La squadra di Andrea Pirlo ha mostrato infatti in più di un’occasione di avere bisogno di un giocatore con visione e piedi in mezzo al campo.


Non è un mistero che il giocatore che piace di più è Manuel Locatelli del Sassuolo. Già nella passata estate il club bianconero aveva provato a intavolare una trattativa trovando però poca disponibilità nella dirigenza emiliana convinta a trattenere il giocatore ancora un anno, anche per aumentarne ulteriormente il valore con la complicità degli Europei. Una mossa vincente visto il rendimento del centrocampista, tanto che anche una big come il City di Guardiola nell’ultimo periodo ha messo sotto osservazione il calciatore.


Locatelli è la prima scelta della Juve, ma non l’unica. I bianconeri per evitare di rimanere in mezzo al guado di una trattativa che si preannuncia comunque non semplice, hanno iniziato a guardarsi in giro. Alternativa molto gradita sarebbe anche Jorginho del Chelsea. Il contratto dell’italo-brasiliano scade nel 2023 e il club inglese - a iniziare dal tecnico Tuchel - lo ritiene un elemento imprescindibile: non proprio terreno fertile per un trasferimento "facile". Il giocatore però non ha mai chiuso la porta a un possibile ritorno anticipato in Italia, come quando in passato si parlava di un possibile suo “ricongiungimento” con Maurizio Sarri proprio quando il tecnico toscano era sulla panchina della Juve. Abbastanza per un club attrattivo come la Juve...

 

I più visti

Leggi tutto su Sport