Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 16:00
Live
  • 16:58 | “Il Signore degli Anelli”, 500 milioni per la sola prima stagione
  • 16:52 | Dakota Johnson in un film da un testo di Jane Austen
  • 16:30 | Salse fatta in casa: la maionese
  • 16:19 | "Tuttapposto" è il nuovo singolo di Giordana Angi con Loredana Bertè
  • 16:00 | Le grandi mostre che riaprono il 26 aprile
  • 16:00 | A chi andrà il patrimonio del principe Filippo
  • 15:35 | Covid-19 seconda causa di morti dopo i tumori a marzo-aprile 2020
  • 15:32 | Chi è Luca Ravenna: età, fidanzata e carriera
  • 14:30 | Facebook: ecco le Live Audio Room per sfidare Clubhouse
  • 14:00 | Come vincere bici, monopattini e giardini idroponici con TIM Party
  • 13:45 | “E dentro sono blu” è il nuovo singolo di Francesco Arpino, l’intervista
  • 13:44 | Covid, quali paesi hanno applicato il coprifuoco
  • 13:15 | Quali sono gli stili di arredo più amati
  • 12:48 | Deddy, inediti e testi del cantante di Amici 20
  • 12:38 | Coltivazione della soia e impatto ambientale, cosa dobbiamo sapere
  • 12:25 | Quali sono gli uccelli più rari?
  • 12:15 | La Cappella degli Scrovegni su Haltadefinizione
  • 12:14 | Setter irlandese: info e carattere di questa razza
  • 12:10 | Tutto su "Anna", la serie tv di Niccolò Ammaniti
  • 12:04 | 5 curiosità su Napoleone Bonaparte
Lautaro alla Gazzetta: “Rinnovo e vinco lo scudetto” Lautaro Martinez, 23 anni, attaccante argentino dell'Inter - Credit: Jonathan Moscrop / IPA / Fotogramma
INTER 27 febbraio 2021

Lautaro alla Gazzetta: “Rinnovo e vinco lo scudetto”

di Gianluca Cedolin

La Rosea ha intervistato il centravanti nerazzurro

La Gazzetta dello Sport in edicola oggi, sabato 27 febbraio, ha intervistato uno dei calciatori del momento, Lautaro Martinez, autore di una decisiva doppietta nel derby con cui l’Inter ha staccato il Milan in testa alla classifica.

Un periodo fantastico, per il centravanti argentino, diventato da poco padre della piccola Nina, giunto al suo quindicesimo gol stagionale e in aria di rinnovo con i nerazzurri. Lautaro ha ammesso, nel colloquio, di essere stato vicino al Barcellona (“si stava lavorando con il Barcellona, la strada era quella, poi non so dirti quanto sono arrivato vicino a quel club”), ma ha definito quel momento “il passato” e ha detto di voler rinnovare con l’Inter: “Mi vedo a Milano per lungo tempo, qui mi piace tutto: il cibo, il rapporto con i tifosi, la squadra, solo sensazioni positive”.

 

Sul periodo attuale dell’Inter, ha parlato del “patto” fatto tra la squadra e Conte dopo l’eliminazione dalla Champions, ha detto di non temere il Milan o la Juve, ma di concentrarsi solo sull’Inter. “Siamo da due stagioni con Conte. E oggi siamo davvero un’altra squadra, più compatta, dove ognuno di noi lotta prima per il compagno vicino e poi per se stesso: buon segno”.

 

Il segreto dell’eccellente rapporto con Lukaku sta “in un’infanzia molto simile, difficile. Abbiamo sempre saputo che per arrivare avremmo dovuto fare meglio degli altri. E questa cosa ce la portiamo in campo”. E mentre l’Inter ha battuto in poco tempo Juventus, Lazio e Milan per il suo “saper cambiare, saper adattarsi”, lui dice di essere migliorato “nella fase di non possesso palla” e “nella testa” grazie a Conte, promettendo un tatuaggio in caso di scudetto.

I più visti

Leggi tutto su Sport