Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 25 settembre 2020 - Aggiornato alle 17:41
Live
  • 17:26 | Massimo Giletti riparte da "Non è L'Arena" e da RTL 102.5
  • 17:19 | Ecco come cambia il Torino Film Festival
  • 17:12 | Fienga: 'Fonseca non è in discussione, Dzeko il nostro capitano'
  • 17:08 | La Formula 1 parlerà più italiano: Domenicali è il nuovo Ceo
  • 17:05 | Google: stop alle estensioni a pagamento nel Chrome Web Store
  • 17:05 | Conte e Marotta: 'Nessuna incomprensione, si lavora insieme'
  • 17:02 | Com'è "Bella storia", il nuovo singolo di Fedez (già su TIMMUSIC)
  • 16:56 | “Downton Abbey”, già pronta la sceneggiatura del sequel
  • 16:34 | JLo e Maluma duettano in "PA TI" e "Lonely": ascolta i brani su TIMMUSIC
  • 16:32 | MotoGP, Catalogna: Morbidelli vola nelle libere del venerdì al Montmelò
  • 16:07 | Zucchero compie 65 anni, ma il regalo lo fa lui ai suoi fan
  • 16:00 | Emma Stone e Dave McCary si sono sposati
  • 15:40 | Cosa succede se Trump non accetta la sconfitta alle elezioni
  • 14:53 | La playlist con le Nuove Uscite della settimana su TIMMUSIC
  • 14:42 | “Guida romantica a posti perduti”: il film italiano di Clive Owen
  • 14:30 | Carlo, Diana e la cognata Fergie
  • 14:27 | Michael Douglas e Catherine Zeta Jones compiono gli anni
  • 14:17 | Pavimento vinilico adesivo, più pro che contro per un'innovazione da non sottovalutare
  • 14:10 | Boiserie moderne per pareti: bianche e in legno
  • 13:48 | Parigi, 4 persone accoltellate vicino all'ex sede di Charlie Hebdo
Nessuno ha fatto meglio del Milan dopo il lockdown Zlatan Ibrahimovic esulta dopo il gol al Cagliari, il suo decimo in Serie A quest'anno - Credit: Newphotopress / Ipa / Fotogramma
SERIE A 2 agosto 2020

Nessuno ha fatto meglio del Milan dopo il lockdown

di Gianluca Cedolin

I rossoneri chiudono con 30 punti in 12 partite, senza sconfitte

Il Milan ha chiuso il suo campionato con un bel 3-0 al Cagliari, confermandosi la miglior squadra estiva della Serie A: la classifica post lockdown, che lascia il tempo che trova ma mostra la crescita dei rossoneri, vede il Diavolo al primo posto con 30 punti in 12 partite, davanti ad Atalanta (27) e Inter (25).

Sono 9 vittorie, 3 pareggi e 0 sconfitte per il Milan, che ha segnato anche 35 gol (praticamente 3 a partita), rifiorendo dal punto di vista del gioco e mostrandosi finalmente capace di giocare alla pari, se non meglio, delle grandi del nostro campionato.

 

Guidati dal totem Ibrahimovic (10 gol in campionato, in mezza stagione, nessuno ci era mai riuscito a 38 anni), praticamente tutti i giocatori hanno alzato il livello delle loro prestazioni. Da Calhanoglu ai due di centrocampo, passando per Rebic, Kjaer e Leao, ispiratissimo contro il Cagliari prima di uscire infortunato. La classifica, tuttavia, dice che i rossoneri sono arrivati sesti (peggio dell'anno scorso, quando con Gattuso hanno concluso quinti a un punto dalla Champions), e che per un altro anno il Milan, sette volte campione d'Europa, deve guardare la Champions League dal divano. L'anno prossimo gli uomini di Pioli dovranno continuare con le certezze acquisite in questo periodo, ma serviranno anche degli innesti per tornare tra le prime quattro.

Leggi tutto su Sport