Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 settembre 2021 - Aggiornato alle 17:21
News
  • 17:50 | Polemiche per la statua della Spigolatrice di Sarpi
  • 17:00 | Regno Unito, i perché della crisi della benzina
  • 16:39 | Tutti i Musei riapriranno al 100%
  • 16:24 | Gasperini punta lo Young Boys: “Non è decisiva”
  • 15:10 | Economia, la riforma del fisco insieme alla nota di revisione del Def
  • 14:38 | Cosa ha detto Greta Thunberg al Youth4Climate di Milano
  • 12:38 | Le reazioni opposte degli sport all’aumento della capienza degli impianti
  • 11:30 | Le regole per la ripartenza della stagione sciistica
  • 11:25 | Corea del Nord, un nuovo lancio di missili a corto raggio
  • 11:24 | L’Inter a casa di De Zerbi non deve sbagliare
  • 11:00 | Patrick Zaki a processo
  • 10:11 | Biden ha ricevuto la terza dose di vaccino
  • 09:26 | Il parere del Cts sulla capienza di stadi e cinema
  • 08:00 | Il ritorno del Milan in Champions a San Siro
  • 07:21 | MotoGP 2021, orari e programma del GP delle Americhe a Austin
  • 07:00 | Il via libera del Cts alla terza dose per gli over 80
  • 06:05 | Le nuove capienze per stadi e cinema e le altre notizie sulle prime pagine
  • 00:38 | Bologna, aria di rivoluzione: via Sabatini e MIhajlovic a rischio
  • 00:16 | SBK 2021, orari e programma del GP del Portogallo a Portimao
  • 20:55 | Così il cambiamento di clima colpirà i bambini
milito-inter-champions - Credit: Fotogramma/IPA
calcio 15 settembre 2021

Milito spinge l’Inter in Champions e verso lo scudetto

di Redazione

Il Principe segnò la doppietta che valse la Coppa del Triplete

L’ultima volta che l’Inter si è qualificata agli ottavi di finale di Champions League (obiettivo dichiarato di quest’anno) era il 2011.

In campo c’era Diego Milito che commenterà da bordo campo l’esordio europeo dei nerazzurri contro il Real Madrid.

 

Intervistato da Filippo Conticello per La Gazzetta dello Sport, il Principe (assoluto protagonista del Triplete del 2010), è fiducioso sulle possibilità dell’Inter: “Niente è uguale alla Champions e per questo poco o nulla si può sbagliare. L’Inter sta bene, può fare male al Real. L’obiettivo minimo è passare il turno dopo così tanto tempo, l’ultima volta che è successo in campo c’ero addirittura io! Poi perché non provare a giocarsela anche se ci saranno squadre fortissime?”.

 

È chiaro che lo scoglio più importante è il Real di Ancelotti: “Ancelotti trasmette calma e serenità. Se dove va vince, vorrà pur dire qualcosa. Inzaghi mi piace molto per quanto fatto alla Lazio e per questo inizio interista: vuole fare il suo gioco con calciatori simili al passato. Anche in lui vedo la caratteristica principale di Ancelotti, la capacità di gestione”.

 

>>> Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Ma l’Inter dello scudetto, pur senza Lukaku e Hakimi, ha acquisito negli ultimi due anni la mentalità vincente che Conte ha trasmesso: “La mentalità vincente resiste nonostante i cambi. La squadra ha ricominciato con la stessa dinamica che aveva con Conte: si percepisce la determinazione, la voglia di raggiungere l’obiettivo che è lo scudetto”.

 

Ragione per cui Milito vede i nerazzurri ancora in pole position per lo scudetto: “Lotterà per lo scudetto anche perché, nonostante le cessioni pesanti, per me si è rinforzata bene: vedo una squadra vera. Ci sono tante formazioni attrezzate, dal Milan alla Roma, senza tralasciare la Juve che si riprenderà, ma l’Inter è lì”.

I più visti

Leggi tutto su Sport