Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 25 febbraio 2021 - Aggiornato alle 15:00
Live
  • 15:00 | Dietro l’agguato in Congo il progetto di un sequestro
  • 15:00 | Dove buttare e come smaltire toner e cartucce per stampanti
  • 14:57 | Airbnb, disponibili le ricerche di alloggi con date flessibili
  • 14:01 | Tutto quello che c'è da sapere sui cavalli
  • 13:56 | Spike Lee produttore di un nuovo particolare film
  • 13:55 | Come si formano le nuvole
  • 13:13 | Moderna sta preparando un vaccino contro la variante sudafricana
  • 13:09 | Le poesie più famose di Guido Cavalcanti
  • 13:02 | Cinque booklover da seguire su Instagram
  • 12:55 | I migliori film polizieschi scandinavi
  • 12:43 | Unwrapped I: l’asta record sulla collezione privata di Christo
  • 12:24 | 5 posti in cui posizionare la consolle in casa
  • 12:07 | La Cina ha battuto la povertà estrema
  • 10:45 | Solenni funerali di Attanasio e Iacovacci, le salme col Tricolore
  • 10:45 | Frittata di asparagi e porri
  • 09:56 | Tom Clancy’s Rainbow Six Siege Anno 6: Crimson Heist
  • 09:14 | Twitter: le nuove etichette per l’hacking vittime degli hacker
  • 09:00 | Di cosa parla la canzone di Irama in gara al Festival 2021
  • 08:58 | Italia femminile roboante: 12-0 a Israele e pass per l’Europeo
  • 08:45 | Caramelle per il mal di gola fatte in casa
Morata: ' Con Cristiano Ronaldo ci capiamo al volo'
CALCIO 15 gennaio 2021

Morata: ' Con Cristiano Ronaldo ci capiamo al volo'

Su Lukaku: 'Centravanti mondiale, gli chiederò la maglia'

Roma, 15 gen.
(askanews) - 'È facilissimo giocare con un campione così. Lo conosco talmente bene che a volte gli metto dei palloni dove la maggior parte dei giocatori non arriverebbero mai e lui arriva. Io so che posso dargli quel tipo di pallone. Poi faccio un movimento che va a portargli via gli uomini e questo lui lo apprezza tantissimo'. Parola di Alvaro Morata che, in un'intervista a Sky si è raccontato alla vigilia di Inter-Juventus, in programma domenica alle 20.45. Poi una parentesi su Lukaku e Lautaro: 'Sono due giocatori fantastici. Romelu è uno dei migliori centravanti al mondo, è completo. È anche una grande persona, mi piace vederlo giocare. A fine gara gli chiederò la maglia come ricordo. Proveremo a ostacolarlo, anche se sarà difficile. Lautaro è più versatile, ma Lukaku fa delle cose in cui non riesci a fermarlo'. E un ricordo, il gol a San Siro contro l'Inter nel 2015 con esultanza particolare: 'Me lo ricordo, ero sorpreso perché non avevo visto che la palla fosse entrata. Qualcuno ci ha lanciato degli occhiali dagli spalti, Llorente me li ha dati e io li ho indossati. Stavolta non ci saranno i tifosi, ma speriamo cambi tutto al più presto. Sono loro la parte più importante del calcio, non vedo l'ora di rivederli'. Morata poi ricorda una esultanza particolare nel match contro in nerazzurri: 'Fernando Llorente raccolse degli occhiali che erano piovuti dagli spalti e me li sono messi su. Purtroppo non potrei più esultare così perché mancano i tifosi. Ci mancano molto i tifosi e vorremmo avere lo stadio pieno'. Sul futuro dice: 'Noi ci saremo fino alla fine, è la storia di questa società. Quest'anno abbiamo perso qualche punto per strada, ma ora stiamo meglio e ci aspetta una gara importantissima. Vogliamo rendere orgogliosi i nostri tifosi, sappiamo bene cosa ci sia in gioco. L'Inter deve stare attenta alla Juve, perché questa squadra ha fame e non molla mai nulla'. Sul suo rapporto con Pirlo, poi, Morata ha dichiarato: 'Abbiamo un legame buonissimo, diverso da quello che ho con i compagni. Lui è il mio boss e io devo seguire le sue istruzioni. È sempre diretto e ti dice ciò che vuole da te per la squadra. Quando ci giocavo insieme capiva il calcio in maniera diversa. È facile per lui fare l'allenatore, con la palla vedeva cinque passaggi dove noi ne vedevamo uno. La sua è stata una stagione di tanti cambiamenti, ma adesso non ci pensiamo. Stiamo andando meglio e dobbiamo continuare così'. L'attaccante della Juve ha anche parlato della sua crescita personale: 'Sono cambiate tante cose nella mia carriera, ci sono stati molti episodi che mi hanno fatto maturare e crescere. Giocare lontano dalla squadra dove sono cresciuto mi ha reso più completo, dovendomi adattare alle difficoltà. In generale mi sento una persona più completa e matura, ora sono anche un padre di famiglia'.
I più visti

Leggi tutto su Sport