Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 29 novembre 2021 - Aggiornato alle 22:01
News
  • 22:01 | Leo Messi ha vinto il Pallone d’oro
  • 20:53 | "Il virus ha mostrato come dipendiamo gli uni dagli altri"
  • 20:03 | Nucleare iraniano: a Vienna ricominciano le trattative
  • 17:30 | Riforma del processo civile: ecco cosa prevede
  • 17:24 | Roma, Pellegrini infortunato rientra nel 2022
  • 17:00 | Covid, i dati del 29 novembre: tasso di positività al 2,9%
  • 14:35 | Juve, Codacons: 'Se accuse confermate retrocessione'
  • 13:55 | Inter, Inzaghi perde Darmian e Ranocchia per 15-20 giorni
  • 13:49 | Allegri: 'Ne usciremo, servono calma e pazienza'
  • 13:32 | Chi era Virgil Abloh, direttore creativo di Louis Vuitton morto a 41 anni
  • 11:54 | Aumentano i vaccini: una conseguenza di Super Pass e variante
  • 11:41 | Speranza: "Non sono allo studio ulteriori misure anti-Covid"
  • 11:29 | Basket, Petrucci a Banchero: “Ti aspetto presto in Nazionale”
  • 11:28 | Variante Omicron, perché l'Oms non vuole chiudere le frontiere
  • 11:15 | Napoli, Matteo Politano è guarito dal Covid-19
  • 11:07 | Coppa Davis, l’Italia sfida la Croazia ai quarti di finale
  • 10:35 | La trattativa per Malang Sarr all'Inter
  • 10:30 | Agli Uffizi di Firenze la mostra sull’infanzia nell’antica Roma
  • 10:20 | Chiesa out fino alla fine dell’anno
  • 10:03 | Il nuovo primo ministro della Repubblica Ceca
Mourinho: 'Io scontento del club? Bugia'
CALCIO 23 ottobre 2021

Mourinho: 'Io scontento del club? Bugia'

Lo sfogo del tecnico alla vigilia di Roma-Napoli

Roma, 23 ott.
(askanews) - 'Preferisco perdere una partita 6-1 che sei volte 1-0. Ma quella sconfitta lì non si può dimenticare, purtroppo resterà nella storia mia e in quella della Roma'. Parola di José Mourinho che torna sulla sconfitta storica di giovedì scorso, in casa del Bodo, alla vigilia della partita con il Napoli. 'C'è gente che oggi ride di quello che ha fatto nella Roma - continua - i Friedkin hanno ricevuto tra le mani errori di altri, lo stesso è successo a Tiago Pinto. La proprietà ha speso tanti soldi per rimediare a cose fatte prima e la gente ride. Ride con le tasche piene di soldi, però, con commissioni milionarie, anche doppie. Abbiamo speso per cercare di pulire e creare le condizioni per il successo di un progetto che però ha bisogno di tempo. Ma se leggo che io non avrei un buon rapporto con società, questa è una bugia. Io ho grande rispetto per i Friedkin e per Pinto. È normale che vorrei più giocatori, ma ho accettato questo lavoro sapendo la situazione. Se mi potranno aiutare a gennaio o la prossima estate li ringrazierò. Ma della sconfitta di Bodo sono io l'unico responsabile: ho deciso di far giocare una squadra che rischiava di perdere, non immaginavo un tale disastro. L'ho fatto per paura degli infortuni, del vento, del sintetico e per i molti impegni che abbiamo davanti a noi'.
I più visti

Leggi tutto su Sport