Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 29 novembre 2020 - Aggiornato alle 08:00
Live
  • 07:32 | Michael Jordan ha donato 2 milioni di dollari al Banco Alimentare Usa
  • 07:05 | Atalanta-Verona 0-2, decidono Veloso e Zaccagni
  • 06:12 | AstraZeneca: il vaccino anti Covid nel mirino degli hacker
  • 00:02 | Belinelli alla Virtus Bologna: “Mi manca l’EuroLega, voglio tornarci”
  • 23:42 | Inter, anche Marotta apre all’addio di Eriksen
  • 23:27 | Joaquin Phoenix protagonista di un horror?
  • 21:22 | La Juve pareggia a Benevento senza Cristiano Ronaldo
  • 21:15 | Delusione Ferrari nelle qualifiche in Bahrein
  • 20:08 | Benevento-Juventus 1-1, Letizia risponde a Morata
  • 20:02 | Il traffico illegale di organi scoperto in Cina
  • 19:48 | Covid, "è tutta colpa dell'Italia" secondo un virologo tedesco
  • 19:36 | Calabria, Lombardia e Piemonte passano in zona arancione
  • 18:46 | Verse by Verse: il sistema di Google che trasforma gli utenti in poeti
  • 18:44 | Lo scheletro di balena (di 3000 anni fa) scoperto in Thalandia
  • 18:35 | Come preparare correttamente una tazza di tè
  • 17:30 | Covid-19, calo dei decessi in Italia: 686 in 24 ore
  • 17:30 | Le star hanno festeggiato il Thanksgiving 2020
  • 17:29 | Il Napoli attende la Roma domenica sera
  • 17:18 | La bella vittoria dell’Inter a Sassuolo (0-3)
  • 17:05 | Sassuolo-Inter 0-3, Conte si rialza dopo il ko contro il Real
Il Milan vince a Napoli e torna primo Zlatan Ibrahimovic, 39 anni, 10 gol nelle prime 6 partite - Credit: Jonathan Moscrop / IPA / Fotogramma
SERIE A 23 novembre 2020

Il Milan vince a Napoli e torna primo

di Gianluca Cedolin

Ibra ancora decisivo con una doppietta nel 3-1 finale

Il Milan vince ancora e si riporta subito in testa alla classifica, risuperando il Sassuolo di De Zerbi, vittorioso nel pomeriggio a Verona: uno straordinario Ibrahimovic, arrivato a 10 gol in 6 partite in questo campionato, spiana la strada per un altro successo prestigioso per i rossoneri, 3-1 in trasferta al Napoli dell’ex Gattuso.

Al San Paolo va in scena una bella partita, tra due squadre schierate entrambe con il 4-2-3-1 che giocano all’attacco, il Napoli cercando il possesso, gli scambi corti e gli accentramenti dei suoi giocatori offensivi, i rossoneri verticalizzando veloci e appoggiandosi al totem con la maglia numero 11.

 

Proprio Ibrahimovic trova il vantaggio con uno splendido colpo di testa in anticipo su Koulibaly, su cross al bacio di Theo Hernandez. Il Napoli reagisce e in pochi minuti sfiora due volte il gol, prima con Mertens, su cui Donnarumma compie un miracolo, e poi con Di Lorenzo, che colpisce la traversa da due passi. Nella ripresa al 54esimo i rossoneri recuperano palla in difesa con Hernandez e in tre passaggi sono in porta. Calhanoglu indovina il corridoio per Rebic: il croato salta secco Manolas e la mette di sinistro per Ibra, che al volo di coscia fa 2-0, quarta doppietta in questa Serie A dopo quelle a Bologna, Inter e Roma, a 39 anni. Dopo 9 minuti Mertens la riapre, imbeccato da Insigne, ma pochi minuti dopo Bakayoko stende Hernandez e rimedia il secondo giallo.

 

Entrambi gli allenatori fanno quattro cambi, il Napoli ci prova con Petagna, mentre il Milan perde Ibra ma trova il 3-1 con il neo-entrato Hauge al 95esimo e chiude la partita. Per il Milan sono 20 le partite consecutive in Serie A senza aver mai perso. I rossoneri tornano a vincere a Napoli dopo dieci anni: l’ultima volta c’era Ibra, ed era stato Scudetto. Troppo presto anche solo per pensarlo, ma intanto il Milan si lascia il Napoli a 6 punti e vola in testa a quota 20.

I più visti

Leggi tutto su Sport