TimGate
header.weather.state

Oggi 05 ottobre 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Rebic e Origi verso il recupero
Rebic e Origi verso il recupero

- Credit: Fabrizio Carabelli / Ipa-Agency.Net / Fotogramma

MILAN22 settembre 2022

Rebic e Origi verso il recupero

di Gianluca Cedolin

Potrebbero esserci contro l'Empoli

Dopo aver costretto Olivier Giroud agli straordinari per via delle tante assenze in attacco, in questi giorni Stefano Pioli sta recuperando pezzi: al rientro dalla sosta nazionali, oltre al ritorno di Leao dalla squalifica, il tecnico rossonero dovrebbe avere a disposizione anche Ante Rebic e Divock Origi.

 

Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Sportmediaset ha definito i due attaccanti 'in netto miglioramento'. Rebic, che dopo la doppietta alla prima contro l'Udinese ha avuto problemi con un'ernia, ha fatto terapia conservativa e sembra stare meglio. Origi invece non è quasi mai stato completamente a disposizione per via di vari acciacchi, l'ultimo un'infiammazione tendinea. Anche lui tornerà a disposizioen la prossima settimana e proverà a essere a disposizione per l'Empoli.

 

Dopo la trasferta in Toscana, il Milan affronterà in una settimana due volte il Chelsea e una la Juventus, in un primo snodo cruciale per la stagione. Giroud ha risposto sul campo con gol e prestazioni di altissimo livello, ma non si può pretendere che un quasi 36enne abbia sulle spalle tutto il peso dell'attacco di una squadra che lotta per grandi obiettivi. Per questo, i rientri di Rebic e Origi saranno importanti per il Milan, aggiungendo anche soluzioni diverse.

SERIE AUn'altra vittoria per l'Udinese

Non vuole smettere di sognare l'Udinese di Sottil, che nel posticipo dell'ottava giornata ha messo in fila la sesta vittoria consecutiva, vincendo 2-1 a Verona in rimonta nei minuti di recupero.

 

Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Un inizio di campionato storico, il migliore di sempre del club, che la proietta al terzo posto in solitaria a un punto dalle capoliste Napoli e Atalanta, davanti a Milan, Juventus e Inter: la prossima giornata, alla Dacia Arena, arriva proprio l'Atalanta, in una sfida di altissima classifica.

 

A Verona i ragazzi di Sottil sono andati sotto nel primo tempo con il bel gol di Doig, ma nella ripresa prima Beto, dopo un'azione bellissima rifinita da Deulofeu, e poi Bijol di testa nei minuti di recupero hanno completato la rimonta. Il difensore sloveno ha segnato il secondo gol consecutivo dopo quello all'Inter. I friulani si confermano una squadra tosta, intensa, capace di lottare ma anche di giocare bene a calcio e che, a questo punto, non vuole dare un limite ai sogni.