• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 27 gennaio 2022 - Aggiornato alle 17:37
News
  • 17:37 | La Nato, la Russia e il rischio di una nuova guerra in Europa
  • 16:35 | Cosa sappiamo sulla pillola anti-Covid di Pfizer autorizzata dall'Ema
  • 15:54 | La crisi della depressione fra gli adolescenti
  • 15:27 | Quirinale, nuova fumata nera: 433 astenuti, 166 per Mattarella
  • 14:30 | A Londra una delle più grandi mostre di Raffaello
  • 14:05 | Giorno della Memoria: contro l'indifferenza
  • 13:56 | Juventus, per il rifondazione si pensa anche a Jorginho e Koulibaly
  • 13:47 | Ash Barty, dopo 42 anni c'è un’australiana in finale agli Aus Open
  • 13:38 | Il discorso di Mattarella per il Giorno della Memoria
  • 12:57 | Il 2021 è stato l'anno più antisemita del decennio
  • 12:07 | L’arte sostiene la ricerca per la Fondazione IEO-Monzino
  • 11:25 | Ibrahimovic potrebbe esserci per il derby
  • 11:15 | L’Atalanta su Cambiaso del Genoa
  • 10:29 | Da febbraio basta il Green pass per arrivare dall’Europa
  • 10:01 | La Juventus dopo Vlahovic punta Nandez
  • 09:49 | Crisi ucraina: la lettera degli Usa alla Russia
  • 09:05 | Kessié si fa male durante gli ottavi di Coppa d’Africa
  • 08:35 | Mancini e il raduno con Balotelli: “La pressione ci esalta”
  • 07:00 | Le trattative per il Quirinale e le altre notizie in prima pagina
  • 00:01 | Eurocup: l’Aquila non vola mai, anche Andorra passa a Trento 71-82
osimhen-sars-nigeria Viktor Osimhen - Credit: Maffia/UK Sports Pics/SIPA / IPA / Fotogramma
calcio 17 ottobre 2020

Che significa il messaggio di Osimhen per la Nigeria

di Pierfrancesco Catucci

L’attaccante ha mostrato una maglia con scritto “End police brutality in Nigeria”

Nella vittoria per 4-1 del Napoli sull’Atalanta, spicca il messaggio lanciato da Viktor Osimhen dopo il primo gol in Serie A.

L’attaccante nigeriano, il grande investimento estivo di De Laurentiis, era il grande assente nei tabellini delle prime giornate del Napoli, per quanto determinante nei risultati.

;

Del gol con l’Atalante resterà il bellissimo abbraccio con Gattuso e i compagni e il messaggio forte lanciato subito dopo. Osimhen, infatti, si è fatto dare dalla panchina una maglietta che aveva preparato in precedenza e l’ha mostrata alle telecamere. C’era scritto “End police brutality in Nigeria”, a sostegno della protesta contro la Sars (Special anti-robbery squad), la squadra speciale di polizia contro furti e rapine, accusata di violenze, abusi ed estorsione e sciolta dal governo nei giorni scorsi.

;

;

Istituita nel 1992 dopo l’uccisione in un posto di blocco di un colonnello e il conseguente conflitto tra l’esercito e la polizia che portò a scontri. Inizialmente impegnata a combattere la criminalità organizzata, sempre più presente sul territorio nigeriano, negli ultimi due decenni sono state tante le ombre calate sulla Sars. Diverse i casi di soprusi e le denunce di tentata estorsione da parte del corpo speciale, fino alla denuncia di Amnesty International delle torture operate dall’organizzazione nigeriana.

;

E così, nel 2017 è nato il movimento #EndSars promosso da alcuni attivisti per i diritti umani che aveva spinto il governo ad approvare una legge anti tortura e una commissione per indagare sull’operato del corpo speciale. Provvedimenti che avevano placato le proteste, tornate più aspre nell’ultimo periodo, fino all’annuncio del governo di abolizione della Sars e l’istituzione di un nuovo corpo di polizia maggiormente addestrato.

I più visti

Leggi tutto su Sport