Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Per Conoscere
    • Ricette
    • Sport
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 giugno 2021 - Aggiornato alle 04:00
Live
  • 22:05 | Basket, ad Amburgo l’Italia stende anche la Repubblica Ceca 83-71
  • 21:05 | Ewan McGregor e il film sulla scalata dell’Everest
  • 20:38 | Matteo Berrettini è in finale sull’erba del Queen’s
  • 19:09 | Covid: quanti sono i morti, regione per regione
  • 19:03 | MotoGP 2021, Germania: Rossi 'vede nero' per la gara e il 2022
  • 19:02 | Chi vuole, potrà avere la seconda dose di AstraZeneca
  • 17:30 | In Italia 1.197 nuovi positivi su 250mila tamponi. 28 i morti
  • 17:24 | Covid, come ottenere il Green pass sull’app Immuni
  • 17:01 | Iran, il nuovo presidente è l'ultraconservatore Raisi
  • 15:59 | MotoGP 2021, Germania: Zarco centra la pole position al Sachsenring
  • 15:45 | La nuova fondazione di Kate Middleton
  • 15:27 | Il Museo Etnografico di Sassari diventa un atelier
  • 14:13 | Edoardo e Sophie di Wessex festeggiano 22 anni di matrimonio
  • 13:15 | Litosfera: com'è fatta la Terra
  • 12:15 | Filetto di salmone al forno con patate
  • 12:15 | Estate 2021: le soluzioni preferite dagli italiani
  • 12:07 | Ibrahimovic operato al ginocchio
  • 11:56 | Mancini pensa a un po’ di turnover per il Galles
  • 11:45 | Chi è Florin Vitan, tiktoker che sogna di fare l'attore
  • 11:45 | Tabella tempi di cottura sottovuoto bassa temperatura
Paul Pogba lancia messaggi: la Juve osserva Paul Pogba - - Credit: Liewig Christian/ABACA / IPA / Fotogramma
CALCIO 11 giugno 2021

Paul Pogba lancia messaggi: la Juve osserva

di Giovanni Teolis

Il centrocampista francese ricorda che tra un anno scade il suo contratto 

Paul Pogba non ha mai dato per certa la sua permanenza al Manchester United.

Anzi, il forte centrocampista francese ha tante volte lanciato messaggi che lasciavano intendere un suo prossimo addio al club inglese. Dal ritiro della Nazionale transalpina, alla vigilia dell’inizio degli Europei, ancora una volta tra le righe Pogba ha voluto ribadire di essere di fatto un giocatore sul mercato:

"Ho ancora un anno di contratto, lo sanno tutti. So che il club è ... beh non c'è stata ancora un'offerta concreta. Abbiamo finito la stagione con l'Europa League poi siamo andati in vacanza. Quindi non mi sono seduto con Ed Woodward e il manager. Non abbiamo parlato e, naturalmente, sono ancora al Manchester United".

Frasi sì apparentemente di circostanza, ma che hanno saputo mettere bene l’accento sulla condizione di forza in cui potrebbe presto trovarsi il giocatore: scegliere la prossima destinazione da svincolato, annullando di colpo i 100 milioni di euro investiti dallo United nel 2016 quando lo prelevarono proprio dalla Juventus. Le parole di Pogba sono sembrate quindi più che altro un mirato promemoria perché la dirigenza inglese trovi al più presto una soluzione conveniente per tutti. E quella soluzione potrebbe essere ancora una volta la Juventus, grande amore del francese.


Secondo alcune indiscrezioni infatti le dirigenze di Juventus e United da tempo stanno provando a imbastire uno scambio: Cristiano Ronaldo in Inghilterra e Paul Pogba a Torino. A ben guardare sarebbe anche uno scenario ideale per tutti: le società eviterebbe di perdere i giocatori a zero ricavandone una pedina di assoluto livello, gli allenatori accoglierebbero due loro pupilli e gli stessi giocatori ritroverebbero colori che non hanno mai dimenticato.

I più visti

Leggi tutto su Sport