TimGate
header.weather.state

Oggi 14 agosto 2022 - Aggiornato alle 21:30

 /    /    /  Pioli: 'Pronti per il bis, noi più forti dello scorso anno'
Pioli: 'Pronti per il bis, noi più forti dello scorso anno'

CALCIO05 agosto 2022

Pioli: 'Pronti per il bis, noi più forti dello scorso anno'

De Ketelaere 'è intelligente', Ibrahimovic 'può fare differenza'

Roma, 5 ago. (askanews) - 'Pronti per il bis'. Così Stefano Pioli intervistato dalla Gazzetta dello sport. 'Per vincere serve talento, per ripetersi serve carattere - spiega - Quest'anno motivare il gruppo sarà più facile. Lotteremo per difendere lo scudetto, in Champions per migliorarci. Non sono preoccupato della concorrenza perché siamo più forti di un anno fa'. Per Pioli è un Milan più forte rispetto a un anno fa, ma mancano ancora due tasselli per completare la rosa: 'Sulla carta mancano due ruoli, il difensore e il centrocampista - ammette - Non vogliamo sostituire chi se ne è andato con dei sosia, anche perché un altro Kessié non c'è. Ci servono due caratteristiche: esplosività e intelligenza'. Charles De Ketelaere, ultimo acquisto rossonero 'è molto intelligente, capisce di calcio e poi ha talento, si vede come tocca la palla: è elegante, bello da vedere - racconta Pioli - Origi mi ha detto: 'È metà Havertz e metà Kakà'. Ci sono aspettative importanti, ma è giusto dargli tempo, io per primo gli ho detto di non avere fretta. In due-tre anni può diventare un top europeo'. L'allenatore rossonero, infine, ha speso parole d'elogio per Ibrahimovic, atteso a metà agosto a Milanello: 'Zlatan è sempre in contatto con tutti. È un campione che può ancora fare la differenza: prima deve stare bene, nel finale della scorsa stagione ha fatto sacrifici pazzeschi. La gente non lo sa, ma poteva allenarsi solo un quarto d'ora. Ha ancora tanta fame e da metà agosto sarà a Milanello per portare avanti il suo percorso'.