• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 gennaio 2022 - Aggiornato alle 19:00
News
  • 18:38 | L'Italia è seconda per morti e casi settimanali in Europa
  • 18:15 | La variante Deltacron non è mai esistita
  • 17:40 | Russia, mandato di arresto per il fratello di Navalny
  • 17:13 | I decessi da Covid sul lavoro da inizio pandemia
  • 16:51 | Presto diremo addio al sistema a colori delle regioni
  • 16:24 | In arrivo a Milano la mostra di Henri Cartier-Bresson
  • 16:08 | Quirinale, terza fumata nera: 125 voti a Mattarella, 114 Crosetto
  • 15:01 | Mancini: 'Balotelli carta della disperazione? Può darci una mano'
  • 13:55 | Il Napoli chiede al PSG uno tra Paredes e Wijnaldum
  • 13:00 | L’Atalanta pensa a Lazzari come sostituto di Gosens
  • 11:33 | La Lazio vicina a Casale
  • 11:26 | Australian Open, Sinner perde ai quarti con un grande Tsitsipas
  • 11:10 | Economia mondiale: perché il Fmi ha ridotto le previsioni di crescita
  • 11:03 | Il giovane Thiaw per la difesa del Milan
  • 10:44 | L’arrivo di Vlahovic rivoluziona l’attacco della Juventus
  • 10:40 | Pfizer-BioNTech inizia i test del vaccino anti-Omicron
  • 10:37 | L’allentamento delle restrizioni in Olanda
  • 10:00 | Perché il Giorno della Memoria è proprio il 27 gennaio
  • 08:28 | Michela Moioli sarà portabandiera all’Olimpiade invernale
  • 07:00 | Il Quirinale, l'Ucraina, il virus e le altre notizie in prima pagina
salernitana-juve-0-2 - Credit: Fotogramma/IPA
calcio 1 dicembre 2021

La Juve vince a Salerno e torna a respirare

di Franco Porto

Dybala e Morata decidono la sfida contro la Salernitana

L’unica medicina per superare le sconfitte contro Chelsea e Atalanta, per la Juventus, era vincere a Salerno.

In Campania ci hanno pensato Dybala (che sbaglia anche un rigore) e Morata a chiudere la partita sul 2-0 che vale tre punti d’oro per una classifica che, comunque, resta deficitaria.

;

Sul piano del gioco, la squadra di Allegri domina la partita, e avrebbe potuto chiudere anche con uno scarto maggiore se nel finale Dybala non fosse maldestramente scivolato sul dischetto al momento del rigore del potenziale 3-0.

;

Nel complesso, però, Allegri può ritenersi soddisfatto. E lo dice ai microfoni di Dazn dopo il triplice fischio: "La squadra ha retto bene alla pressione – spiega –. Ora tocca a noi restituire alla Juve. Contro la Salernitana abbiamo fatto una buona prestazione. Ci sono momenti in cui vinci e altri in cui non vinci, ma questa è una bellissima sfida”.

;

>>> Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

;

“Arrivavamo da una sconfitta con l'Atalanta – prosegue Allegri – e come ha detto Chiellini, la Juventus ci ha dato tanto e ora tocca a noi dare qualcosa. Abbiamo gestito bene la palla. In campo c'erano tanti giovani, che avrebbero potuto subire la pressione e invece sono stati bravi. Le vittorie fanno bene a tutti. In campionato siamo in ritardo perché abbiamo perso 11 punti in 4 gare iniziali”.

;

Poi si è soffermato sui singoli: “Kulusevski può solo che migliorare, con l'aiuto anche dei giocatori più esperti. Giocare appena 3 giorni dopo la sconfitta con l'Atalanta è stato un bene. In questi momenti è importante semplificare le cose. Ieri abbiamo lavorato sulla partita, oggi sull'aspetto mentale”.

I più visti

Leggi tutto su Sport