• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 18 gennaio 2022 - Aggiornato alle 22:37
News
  • 17:50 | Covid, i dati del 18 gennaio: tasso di positività al 15,4%
  • 17:41 | Perché l'Indonesia cambierà la capitale
  • 17:00 | A Fabriano la mostra sulla pittura del Trecento marchigiano
  • 16:50 | Conferenza annuale Esa, Aschbacher: in autunno i nuovi astronauti
  • 16:21 | Haiti a 12 anni dal terremoto
  • 14:58 | Inter, in due salutano: Sensi alla Samp e Vecino alla Lazio
  • 13:51 | L'addio di D'Aversa: 'Derby e media salvezza non sono bastati'
  • 13:34 | Chi è la nuova presidente del Parlamento europeo
  • 12:11 | Australian Open, Sinner non sbaglia e vola al secondo turno
  • 12:09 | In quali negozi NON servirà il Green Pass
  • 11:53 | Le “Creature Fantastiche” popolano gli Uffizi di Firenze
  • 11:49 | La cerimonia in ricordo di Sassoli, a Strasburgo
  • 11:15 | Scuola e Covid, i presidi lamentano "enormi difficoltà gestionali"
  • 10:40 | Il nuovo record di dosi settimanali
  • 10:31 | La Juve vuole subito un nuovo centrocampista
  • 10:22 | Il terremoto in Afghanistan
  • 09:58 | La gran vittoria della Fiorentina sul Genoa (6-0)
  • 08:53 | La Cina annulla la vendita dei biglietti per l’Olimpiade invernale
  • 08:37 | Il Napoli vince a Bologna e sale in classifica
  • 08:21 | Un errore arbitrale e il Milan perde con lo Spezia
Quattro squadre per uno Scudetto Un duello tra Darmian e Zielinski nell'ultimo Inter-Napoli - Credit: Nicolò Campo / IPA / Fotogramma
SERIE A 2 dicembre 2021

Quattro squadre per uno Scudetto

di Gianluca Cedolin

L’Inter e l’Atalanta sono vicinissime al Napoli e al Milan

Prima della ripresa dopo la sosta nazionali, Napoli e Milan viaggiavano insieme a +7 sull’Inter e a +10 sull’Atalanta, in un percorso quasi perfetto, fatto di 11 vittorie e 2 pareggi.

 

>> Scopri l’offerta  TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Nelle ultime tre giornate, tuttavia, la squadra di Spalletti ha lasciato per strada 5 punti, perdendo contro l’Inter e pareggiando a Sassuolo, mentre quella di Pioli addirittura 6, cadendo contro Fiorentina e Sassuolo, prima di rialzarsi vincendo 3-0 sul campo del Genoa.

Contemporaneamente, Inter e Atalanta hanno fatto 3 su 3, avvicinandosi alla testa della classifica, che ora recita Napoli 36, Milan 35, Inter 34 e Atalanta 31.

 

A quattro giornate dalla fine dell’andata, ci sono quindi quattro squadre ancora pienamente in corsa per lo Scudetto, a testimonianza di un campionato equilibrato, vivo, spettacolare. Il Napoli ha perso Osimhen e ha avuto qualche problema di gestione nei finali, ma nelle giornate buone sembra una macchina perfetta (lo testimonia il 4-0 sulla Lazio). Il Milan paga i tanti infortuni e l’inesperienza di una rosa ancora molto giovane, ma gioca un calcio intenso e moderno, con ritmi a volte difficilmente gestibili dalle avversarie.

 

L’Inter sembra aver registrato la fase difensiva e davanti segna tantissimo e con chiunque: nonostante gli addii di Lukaku e Hakimi, i nerazzurri con Inzaghi sembrano giocare ancor meglio dello scorso anno e hanno probabilmente la miglior rosa del campionato. L’Atalanta, dal canto suo, non aveva mai fatto tanti punti dopo 15 giornate, un record arrivato nonostante assenze importanti (i due terzini su tutte). La squadra di Gasperini ci ha abituato a gironi di ritorno travolgenti e il fatto che siano a -5 dalla vetta a inizio dicembre lascia aperto ogni discorso. Sabato si giocano Milan-Salernitana, Roma-Inter e soprattutto Napoli-Atalanta, un’altra occasione per stravolgere le gerarchie di questa bellissima corsa Scudetto.

I più visti

Leggi tutto su Sport