• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 18 gennaio 2022 - Aggiornato alle 15:00
News
  • 13:51 | L'addio di D'Aversa: 'Derby e media salvezza non sono bastati'
  • 13:34 | Chi è la nuova presidente del Parlamento europeo
  • 12:11 | Australian Open, Sinner non sbaglia e vola al secondo turno
  • 12:09 | In quali negozi NON servirà il Green Pass
  • 11:53 | Le “Creature Fantastiche” popolano gli Uffizi di Firenze
  • 11:49 | La cerimonia in ricordo di Sassoli, a Strasburgo
  • 11:15 | Scuola e Covid, i presidi lamentano "enormi difficoltà gestionali"
  • 10:40 | Il nuovo record di dosi settimanali
  • 10:31 | La Juve vuole subito un nuovo centrocampista
  • 10:22 | Il terremoto in Afghanistan
  • 09:58 | La gran vittoria della Fiorentina sul Genoa (6-0)
  • 08:53 | La Cina annulla la vendita dei biglietti per l’Olimpiade invernale
  • 08:37 | Il Napoli vince a Bologna e sale in classifica
  • 08:21 | Un errore arbitrale e il Milan perde con lo Spezia
  • 07:00 | Il Quirinale, il virus, il rapporto Oxfam e le altre notizie in prima pagina
  • 06:00 | I candidati alla presidenza del Parlamento europeo
  • 22:50 | Fiorentina a valanga sul Genoa. Al Franchi è 6-0
  • 21:31 | Milan, colpo Spezia a San Siro. Il Napoli passeggia a Bologna
  • 20:31 | Milan, colpo Spezia a San Siro. Il Napoli passeggia a Bologna
  • 20:24 | MotoGP 2022: Marc Marquez è tornato in pista e punta “ai test di Sepang”
La sofferta vittoria del Milan, in 11 contro 9 Bennacer e Ibrahimovic, entrambi a segno nel finale - Credit: Jonathan Moscrop / IPA / Fotogramma
SERIE A 24 ottobre 2021

La sofferta vittoria del Milan, in 11 contro 9

di Gianluca Cedolin

Il 4-2 di Bologna riporta i rossoneri momentaneamente in testa

Il Milan ha vinto a Bologna l’ottava partita su nove in questo inizio di campionato e ha conquistato la testa della classifica, almeno fino a Roma-Napoli, segnando 4 gol al Bologna e ritrovando Zlatan Ibrahimovic. 

 

>> Scopri l’offerta  TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Detta in questi termini, sembra che tutto sia filato liscio per i rossoneri al Dall’Ara, e invece il Milan ha dovuto soffrire e approfittare di una doppia espulsione nel Bologna per portare a casa una partita pazza.

Dopo la vittoria in rimonta contro il Verona, e la brutta partita di Porto, i ragazzi di Pioli sono sembrati in alcuni momenti poco lucidi e un po’ stanchi, comprensibilmente viste le tante assenze, ma alla fine sono riusciti a portare a casa i tre punti.

 

E pensare che Bologna-Milan si era messa subito in discesa: gol di Leao al 16esimo, espulsione (forse un po’ severa) di Soumaoro al 20esimo, raddoppio di Calabria al 35esimo. Sembrava chiusa, in ghiaccio, e invece in 3 minuti il Bologna l’ha riaperta a inizio ripresa, prima con un autogol di Ibra su corner di Barrow, poi con lo stesso Barrow, scattato sul filo del fuorigioco dopo una bella combinazione Arnautovic-Soriano. Sei minuti dopo, al 58esimo, lo stesso Soriano ha lasciato in 9 i suoi per un’entrataccia su Ballo-Touré.

 

In 11 contro 9, con dentro Ibrahimovic e Giroud, il Milan ha attaccato in maniera confusa, preso dalla fretta e dalla paura di buttar via due punti. Solo Giroud di testa ha spaventato Skorupski, prima che Arnautovic e un eroico Bologna sfiorassero addirittura il colpaccio (bravo Tatarusanu nell’occasione). All’84esimo, sull’ennesimo cross respinto, Bennacer ha pescato al volo il gran gol del 3-2, prima che Ibra la chiudesse, diventando il quarto quarantenne ad andare a segno in Serie A. Servono anche queste vittorie sofferte in una strada verso lo Scudetto, ma il Milan, sperando di recuperare alcuni indisponibili, ha bisogno di ritrovarsi un po’: nelle prossime quattro arrivano Torino, Roma, Porto e Inter. Applausi invece per il Bologna.

I più visti

Leggi tutto su Sport