Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 ottobre 2021 - Aggiornato alle 23:00
News
  • 00:01 | Basket, Serie A: risultati, tabellini e classifica dopo la 5ª giornata
  • 22:10 | Mondiali ciclismo su pista, Elia Viviani vince l’oro
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 20:27 | La vittoria di Jannik Sinner ad Anversa: quarto titolo in un anno
  • 20:07 | Roma-Napoli 0-0, i giallorossi frenano la capolista
  • 18:34 | L’Atalanta pareggia con l’Udinese e Gasperini attacca gli arbitri
  • 18:22 | MotoGP 2021, Quartararo incredulo: “Il mio mondiale è un sogno”
  • 17:25 | Verona e Fiorentina a valanga. Poker di Simeone al Bentegodi
  • 17:01 | MotoGP: Fabio Quartararo è campione del mondo
  • 17:00 | Covid, i dati del 24 ottobre: tasso di positività allo 0,9%
  • 16:47 | La denuncia del Papa sui "lager" in Libia
  • 15:48 | L’Austria valuta nuovi lockdown ma solo per i non vaccinati
  • 14:56 | Beffa Atalanta nel finale, Beto regala l'1-1 all'Udinese
  • 14:43 | Basket, Serie A: Napoli piega la Virtus 92-89, primo ko per Bologna
  • 14:12 | Per Ilaria Capua "abbiamo messo la pandemia in un recinto"
  • 14:00 | Iss: i contagi stanno aumentando soprattutto fra i sanitari
  • 11:13 | Chi è Otoniel, il re del narcotraffico mondiale, ora in prigione
  • 11:09 | Le ultime in vista di Inter-Juventus
  • 11:00 | Verstappen in pole position ad Austin
  • 10:59 | Il Milan batte 4-2 il Bologna in nove, Pioli: 'Mentalità decisiva'
La Lazio ha vinto un derby molto bello Pedro e Felipe Anderson, entrambi a segno - Credit: Fotografo01 / IPA / Fotogramma
SERIE A 27 settembre 2021

La Lazio ha vinto un derby molto bello

di Gianluca Cedolin

Decisiva, nel 3-2 finale, soprattutto la prima mezz’ora biancoceleste

Lazio e Roma hanno dato vita a un derby bellissimo, intenso e spettacolare, vinto con merito 3-2 dai biancocelesti: al netto delle proteste di Mourinho, soprattutto per il momentaneo 2-0 della Lazio, Sarri ha vinto la battaglia tattica con lo Special one, soprattutto nella prima mezz’ora.

 

>>> Scopri l’offerta  TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

A inizio partita la Lazio infatti ha imposto subito un ritmo davvero difficile da reggere, fatto di corse, fraseggio e verticalizzazioni improvvise.

Al decimo, su lancio perfetto di Felipe Anderson, Milinkovic-Savic ha anticipato l’uscita in ritardo di Rui Patricio e fatto 1-0 di testa. Al 19esimo, con un contatto sospetto di Hysaj su Zaniolo, la squadra di Sarri ha recuperato palla e lanciato il contropiede, con Immobile (generoso e spettacolare in versione assistman) bravo a servire Pedro e l’ex giallorosso perfetto nel battere Rui Patricio con un destro chirurgico e diventare solamente il terzo giocatore della storia a far gol con le due maglie nel derby.
 

 

Dopo la prima, frastornante mezz’ora biancoceleste, la Roma ha preso campo, trovando al 41esimo il gol del 2-1 con un colpo di testa di Ibañez su corner di Veretout. Nella ripresa, al 63esimo un’altra ripartenza ha trafitto la difesa della Roma: Luis Alberto ha servito Immobile con un filtrante perfetto, e il 17 biancoceleste ha messo in porta Felipe Anderson per il 3-1. Cinque minuti dopo Zaniolo ha guadagnato il rigore che Veretout ha trasformato, per il definitivo 3-2. Negli ultimi venti minuti infatti entrambe le squadre hanno avuto altre occasioni, la Roma soprattutto con una grande azione di Zaniolo (uno dei migliori ieri), fermato solo da un super Reina, e la Lazio con diverse ripartenze, ma alla fine non ci sono stati altri gol.

I più visti

Leggi tutto su Sport