Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 08 dicembre 2021 - Aggiornato alle 17:15
News
  • 17:03 | Superbike, Razgatlioglu cambia sport e si dà al kickboxing
  • 11:14 | Addio Angela: in Germania inizia l'era Olaf
  • 10:54 | "La situazione pandemica in Europa è molto grave"
  • 10:46 | Ema ed Ecdc hanno approvato la vaccinazione eterologa
  • 10:36 | L’Atalanta sfida il Villarreal per gli ottavi
  • 10:24 | Sainz traccia il primo bilancio dopo un anno in Ferrari
  • 10:17 | Il monologo sugli uomini di Federica Pellegrini alle Iene
  • 10:15 | L’Europa e l’obbligo vaccinale
  • 10:01 | L’esonero di Luca Gotti
  • 09:23 | Partite così contro il Real possono far crescere l'Inter
  • 09:00 | Patrick Zaki sarà scarcerato ma non è stato assolto
  • 07:00 | Mattarella alla Scala, il vertice Biden-Putin e le altre notizie in prima pagina
  • 23:58 | Valentino Rossi e Tony Cairoli saranno ricevuti da Mattarella
  • 23:25 | Il Milan è fuori dall’Europa
  • 22:32 | Basket, EuroCup: la Reyer Venezia cede in casa contro il Valencia 67-81
  • 19:35 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 18:30 | Bansky offre 10 milioni di sterline al carcere di Reading
  • 17:09 | Atalanta-Villarreal, Gasperini: 'Un solo obiettivo, vincere'
  • 17:08 | Allegri vara il turnover, poi 'priorità al campionato'
  • 17:00 | Covid, i dati del 7 dicembre: tasso di positività al 2,3%
La miglior partenza rossonera dal 1954-55 L'esultanza rossonera per il gol di Giroud che ha deciso la partita - Credit: CHINE NOUVELLE/SIPA / IPA / Fotogramma
SERIE A 27 ottobre 2021

La miglior partenza rossonera dal 1954-55

di Gianluca Cedolin

Nove vittorie e un pareggio nelle prime 10 per il Milan

Il Milan di Stefano Pioli, nonostante le tante assenze dell’ultimo periodo, continua per il momento a vincere: i rossoneri sono primi con 28 punti conquistati sui 30 disponibili, in attesa del Napoli, che vincendo domani sera contro il Bologna, li raggiungerebbe in testa alla classifica.

 

>> Scopri l’offerta  TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Dopo le vittorie pazze contro Verona (3-2 in rimonta) e Bologna (2-4 in 11 contro 9), contro il Torino la squadra di Pioli ha vinto 1-0 una sfida difficile contro un avversario tosto, trovando il gol vittoria da palla inattiva con Giroud, autore di 4 gol nelle prime 3 partite giocate a San Siro.

Un po’ meno brillanti e spettacolari del solito, i rossoneri sono stati bravi a soffrire e a lottare nei tanti duelli individuali ingaggiati dal Toro di Juric, ancora una volta protagonista di una bella partita ma incapace di trovare la giocata giusta negli ultimi metri. Contro Juventus e Napoli, era finita allo stesso modo: sconfitta 1-0 nonostante una partita giocata quasi alla pari.

 

Adesso per il Milan, che sta finalmente recuperando pezzi (Hernandez ha giocato nel secondo tempo, Brahim Diaz potrebbe partire titolare la prossima), arriveranno tre partite fondamentali prima della sosta: Roma e Inter in campionato, con in mezzo l’ultima spiaggia in Champions League nella sfida casalinga al Porto. Tre esami importanti, per misurare ulteriormente le ambizioni di una squadra che gioca sulle ali dell’entusiasmo, di un gruppo compatto e di un’armonia tra tecnico, giocatori, dirigenza e tifosi che in casa Milan non si respirava da tanti anni.

I più visti

Leggi tutto su Sport