Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 03 dicembre 2021 - Aggiornato alle 02:04
News
  • 23:52 | Rafa Nadal rassegnato: “Sarà Djokovic il primatista di Slam vinti”
  • 21:03 | Torino-Empoli 2-2: Romagnoli e La Mantia rimontano i granata
  • 17:48 | Economia, la ripresa forte dell'Italia
  • 17:30 | La classifica delle città più vivibili
  • 17:11 | Kjaer, coinvolti i legamenti: necessario l'intervento
  • 17:00 | Covid, i dati del 2 dicembre: tasso di positività al 2,5%
  • 16:48 | Lesione al legamento per Kjaer
  • 16:05 | Calcio: due giornate a Spalletti, salta Atalanta ed Empoli
  • 15:45 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 13:17 | Vaccini, per Pfizer dovremo fare richiami per diversi anni
  • 13:15 | Ecumenismo alla Casa Bianca di Joe Biden, si celebra Hanukkah
  • 13:07 | Le otto nuove sale di Palazzo Maffei a Verona
  • 12:54 | Basket, Milano ufficializza Bentil: “Opportunità unica, la sfrutterò”
  • 12:34 | Cosa ha detto l'Onu sul lockdown a Natale
  • 12:20 | Fantacalcio Serie A TIM, i consigli per la sedicesima giornata
  • 09:55 | Il primo caso di variante Omicron negli Stati Uniti
  • 09:44 | Quattro squadre per uno Scudetto
  • 09:27 | Dallapiccola (Bambino Gesù) e il vaccino ai bambini: “Sicuro ed efficace”
  • 09:11 | L’ok dell’Aifa al vaccino per la fascia 5-11 anni
  • 09:02 | Il pareggio tra Sassuolo e Napoli (2-2)
La vittoria in rimonta del Milan sul Verona (3-2) La gioia dei giocatori del Milan dopo aver ribaltato la difficile sfida contro il Verona - Credit: LiveMedia / Fotogramma
SERIE A 17 ottobre 2021

La vittoria in rimonta del Milan sul Verona (3-2)

di Gianluca Cedolin

I rossoneri, 22 punti in 8 partite, sono momentaneamente primi

Con tante assenze, dopo un primo tempo molto complicato, il Milan ha vinto in rimonta contro il Verona 3-2, portandosi momentaneamente in testa alla classifica.

 

>> Scopri l’offerta  TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

I rossoneri sono a quota 22 punti nelle prime 8 giornate, la miglior partenza del Milan nell’era dei tre punti.

Il successo contro il Verona, arrivato senza Hernandez, Diaz, Maignan e molti altri, con Rebic uscito nel primo tempo per infortunio, e dopo essere stati sotto 2-0 contro un Verona tosto e compatto, regala altro morale e certezze a un gruppo che ancora una volta ha dimostrato di avere mille risorse per vincere le partite.

 

Quella contro il Verona, come detto, si era messa male sin da subito. Al settimo minuto, su una dormita generale della difesa del Milan, Caprari ha trovato il gol dell’1-0, mentre al 24esimo Barak ha raddoppiato su calcio di rigore, concesso per un contatto in area tra Romagnoli e Kalinic. Le marcature individuali e il pressing della squadra di Tudor ha impedito di ragionare a un Milan insolitamente lento e poco brillante, mentre davanti il Verona ha giocato ad alto livello qualitativo nei primi quarantacinque minuti.

 

Tutta un’altra musica nella ripresa, con gli ingressi di Krunic e del redivivo Castillejo che hanno svegliato il Milan, insieme a Leao entrato sul finire del primo tempo. Proprio il portoghese al 59esimo ha pennellato sulla testa di Giroud il gol dell’1-2 del francese. Ancora Leao prima ha sfiorato il pareggio con uno splendido tiro a giro, poi con il tacco ha liberato Castillejo in area: Faraoni ha atterrato lo spagnolo e l’arbitro ha concesso il rigore, trasformato da Kessié.

 

Due minuti dopo, al 78esimo, su cross di Castillejo una respinta maldestra di Günter ha portato all’autogol del definitivo 3-2, con anche Ibra entrato in campo da poco. Una vittoria di cuore e di gruppo per il Milan, come testimoniano le lacrime a fine partita di Castillejo, che fino a oggi aveva giocato pochissimo. I rossoneri sono primi, in attesa del Napoli.

I più visti

Leggi tutto su Sport