Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 ottobre 2021 - Aggiornato alle 21:55
News
  • 22:10 | Mondiali ciclismo su pista, Elia Viviani vince l’oro
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 20:27 | La vittoria di Jannik Sinner ad Anversa: quarto titolo in un anno
  • 20:07 | Roma-Napoli 0-0, i giallorossi frenano la capolista
  • 18:34 | L’Atalanta pareggia con l’Udinese e Gasperini attacca gli arbitri
  • 18:22 | MotoGP 2021, Quartararo incredulo: “Il mio mondiale è un sogno”
  • 17:25 | Verona e Fiorentina a valanga. Poker di Simeone al Bentegodi
  • 17:01 | MotoGP: Fabio Quartararo è campione del mondo
  • 17:00 | Covid, i dati del 24 ottobre: tasso di positività allo 0,9%
  • 16:47 | La denuncia del Papa sui "lager" in Libia
  • 15:48 | L’Austria valuta nuovi lockdown ma solo per i non vaccinati
  • 14:56 | Beffa Atalanta nel finale, Beto regala l'1-1 all'Udinese
  • 14:43 | Basket, Serie A: Napoli piega la Virtus 92-89, primo ko per Bologna
  • 14:12 | Per Ilaria Capua "abbiamo messo la pandemia in un recinto"
  • 14:00 | Iss: i contagi stanno aumentando soprattutto fra i sanitari
  • 11:13 | Chi è Otoniel, il re del narcotraffico mondiale, ora in prigione
  • 11:09 | Le ultime in vista di Inter-Juventus
  • 11:00 | Verstappen in pole position ad Austin
  • 10:59 | Il Milan batte 4-2 il Bologna in nove, Pioli: 'Mentalità decisiva'
  • 10:31 | La sofferta vittoria del Milan, in 11 contro 9
Napoli inarrestabile: sei vittorie su sei Tutta la gioia di Insigne e Osimhen, decisivi contro il Cagliari - Credit: Carmelo Imbesi / IPA / Fotogramma
SERIE A 27 settembre 2021

Napoli inarrestabile: sei vittorie su sei

di Gianluca Cedolin

Domato anche il Cagliari con i gol di Osimhen e Insigne

Gioco, gol, vittorie, difesa e un super Osimhen: il Napoli di Spalletti non poteva sperare in un miglior inizio di stagione.

 

>>> Scopri l’offerta  TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Dopo sei giornate, Koulibaly e compagni sono primi a punteggio pieno con 16 reti segnate e solamente 2 subite.

L’ultimo (e unico) Napoli che aveva iniziato con sei vittorie su sei era stato quello di Sarri, nella stagione 2017/18, terminata poi con oltre 90 punti e uno Scudetto solo accarezzato. Dovessero battere anche la Fiorentina, arriverebbero alla sosta con uno storico 7/7. Partita come una seria contendente alla qualificazione in Champions, ora la squadra di Spalletti deve rivedere le sue ambizioni: la vittoria finale diventa un obiettivo raggiungibile.
 

 

Contro il Cagliari, il Napoli ha vinto da grande, colpendo al momento giusto e soffrendo davvero poco. Al 11esimo l’ha sbloccata il solito Osimhen, veramente in stato di grazia, bravo a inserirsi su cross dal fondo di Zielinski. Nella ripresa, al 57esimo, lo stesso attaccante nigeriano ha fatto impazzire Godin, che lo ha steso in area, causando il calcio di rigore trasformato da capitan Insigne. Il Napoli sogna e rimane primo da solo, per il Cagliari invece ancora zero vittorie e un preoccupante penultimo posto in classifica.

I più visti

Leggi tutto su Sport