TimGate
header.weather.state

Oggi 05 ottobre 2022 - Aggiornato alle 04:00

 /    /    /  serie a 21 22 nona giornata analisi milan
La nona giornata sorride al Milan

L'esultanza di Davide Calabria dopo il gol al Bologna- Credit: CHINE NOUVELLE/SIPA / IPA / Fotogramma

L'ANALISI25 ottobre 2021

La nona giornata sorride al Milan

di Gianluca Cedolin

Unica a vincere tra le sette sorelle

A un certo punto, nella pazza partita di Bologna, questo turno di campionato si stava per trasformare in un incubo per il Milan, rimontato da una squadra sotto di due gol e di un uomo e incapace per venti minuti di segnare al Bologna rimasto in 9.

 

>> Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Poi il gran gol al volo di Bennacer, e il punto esclamativo di Ibrahimovic (al primo centro da quarantenne) hanno rimesso tutto a posto, regalando l’ottava vittoria in nove giornate alla squadra di Pioli (un solo pareggio, contro la Juve) e consentendole di gustarsi dal divano una domenica molto favorevole. Il Milan ha guadagnato punti infatti su tutte le inseguitrici, visto che nessuna delle altre prime 7 della classifica ha vinto.

 

Si sono divisi la posta in palio sia Roma e Napoli sia Inter e Juventus. La Roma, dopo la batosta di Conference League, ha rialzato la testa, giocando alla pari contro il Napoli, che per la prima volta non ha segnato e non ha vinto in questo inizio di campionato. Una partita divertente, intensa e nervosa, con i due allenatori espulsi. Insigne e compagni sono ora primi a pari merito con il Milan, mentre Mou ha mantenuto il quarto posto, a -9 dal duo di testa.

 

Anche il pareggio tra Inter e Juventus fa felice i rossoneri, che guadagnano due punti sulle storiche rivali e le staccano rispettivamente di 7 e 10 punti. Domenica amara per l’Atalanta, raggiunta nel finale dall’Udinese sull’1-1 (con Gasperini espulso), e soprattutto per la Lazio. Come contro il Bologna, quando aveva perso 3-0 dopo aver vinto il derby, la squadra di Sarri ha dimostrato un’altra volta di essere discontinua, perdendo 4-1 a Verona dopo aver sconfitto l’Inter. I biancocelesti sono ora ottavi, scavalcati dalla Fiorentina vittoriosa sul Cagliari (3-0).

 

Il Milan si gode il primato e recupera pezzi (Theo Hernandez negativo), ma ora i rossoneri sono attesi da un filotto di partite molto complicato: prima della sosta arrivano Torino, Roma, Porto e Inter. Se uscissero bene anche da questo poker di partite, Ibra e compagni diventerebbero di diritto i favoriti allo Scudetto.

SERIE AUn'altra vittoria per l'Udinese

Non vuole smettere di sognare l'Udinese di Sottil, che nel posticipo dell'ottava giornata ha messo in fila la sesta vittoria consecutiva, vincendo 2-1 a Verona in rimonta nei minuti di recupero.

 

Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Un inizio di campionato storico, il migliore di sempre del club, che la proietta al terzo posto in solitaria a un punto dalle capoliste Napoli e Atalanta, davanti a Milan, Juventus e Inter: la prossima giornata, alla Dacia Arena, arriva proprio l'Atalanta, in una sfida di altissima classifica.

 

A Verona i ragazzi di Sottil sono andati sotto nel primo tempo con il bel gol di Doig, ma nella ripresa prima Beto, dopo un'azione bellissima rifinita da Deulofeu, e poi Bijol di testa nei minuti di recupero hanno completato la rimonta. Il difensore sloveno ha segnato il secondo gol consecutivo dopo quello all'Inter. I friulani si confermano una squadra tosta, intensa, capace di lottare ma anche di giocare bene a calcio e che, a questo punto, non vuole dare un limite ai sogni.