• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 gennaio 2022 - Aggiornato alle 17:13
News
  • 16:11 | Australian Open, Jannik Sinner vola al terzo turno
  • 15:59 | Covid, Cartabellotta: l'epidemia rallenta, ma aumentano i morti
  • 14:20 | Perché Boris Johnson è a rischio dimissioni
  • 10:44 | Osimhen pronto al ritorno da titolare
  • 10:33 | Il Milan riscatta Pellegri e lo presta al Torino
  • 09:58 | Il Sassuolo qualificato ai quarti di finale
  • 09:46 | Le richieste delle regioni su colori e quarantene
  • 09:34 | Il discorso di Macron al Parlamento europeo
  • 09:13 | Chi è Alexander Blessin, il nuovo tecnico del Genoa
  • 09:04 | Roma si candida per la gara inaugurale dell’Europeo di volley
  • 08:41 | L’Inter non molla Dybala e punta Scamacca e Frattesi
  • 08:30 | Inzaghi si gode la rimonta e prova a trattenere Sensi
  • 07:00 | La corsa al Quirinale, le bollette, il virus e le altre notizie in prima pagina
  • 00:03 | L'Inter vince ai supplementari con l'Empoli ed è quarti di Coppa
  • 19:40 | In Gran Bretagna stop a green pass, smartworking e mascherine
  • 19:19 | Chi è Marley Aké, il 2001 della Juventus B
  • 18:35 | Chi sono i nuovi miliardari italiani della pandemia
  • 18:21 | Tanganga il nome nuovo per la difesa del Milan
  • 18:17 | I decessi di oggi sono collegati ai contagi di Natale
  • 18:04 | Dal 20 gennaio serve il Green pass per il parrucchiere
La situazione nella parte destra della classifica Un'immagine dal derby della scorsa stagione - Credit: Jonathan Moscrop / IPA / Fotogramma
SERIE A 7 dicembre 2021

La situazione nella parte destra della classifica

di Gianluca Cedolin

Genoa e Sampdoria si giocano tanto nel derby di venerdì

Arrivati quasi a metà del campionato 2021-2022 si possono fare i primi bilanci e qualche previsione: se nella parte alta della classifica la lotta Scudetto è, per il momento, bellissima, con 4 squadre in 4 punti, e quella per le coppe coinvolge almeno altre 5 squadre, anche nella parte bassa della classifica c’è grande incertezza.

 

>> Scopri l’offerta  TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Al momento, dopo 16 giornate, in zona retrocessione ci sono la Salernitana, ultima con soli 8 punti, e poi Genoa e Cagliari, appaiate a 10 punti.

Tutte e tre queste squadre hanno già fatto un cambio in panchina, per il momento senza grandi risultati. Subito sopra, ci sono lo Spezia a 12, il Venezia e la Sampdoria a 15 e l’Udinese a 16. Venerdì sera si gioca un derby di Genova da brividi, con Shevchenko a caccia della prima vittoria (e addirittura del primo gol) per il suo Genoa spuntato e D’Aversa che non può perdere per non rischiare di essere risucchiato indietro.

 

Il Cagliari ha colto un punto importante contro il Torino grazie a un capolavoro del suo capitano, Joao Pedro, a segno in rovesciata, ma ha vinto finora una sola partita e sembra una squadra in grande difficoltà, a cominciare dai suoi calciatori di maggior esperienza. Lo Spezia alterna buone prestazioni a pesanti imbarcate e ha la peggior difesa del campionato, mentre il Venezia ha raccolto risultati importanti (vittorie contro Fiorentina e Roma) ma ha pagato un po’ di inesperienza buttando via diversi punti in casa, come nelle sconfitte all’ultimo minuto contro Spezia e Salernitana e in quella da 3-0 a 3-4 contro il Verona dell’ultimo weekend.

 

Se l’Udinese, con un super Beto davanti, è relativamente tranquilla per ora, mentre Torino e Sassuolo sono forse un po’ più indietro di dove vorrebbero essere, la grande sorpresa è l’Empoli, che guida la parte destra della classifica. I toscani, neopromossi, stanno giocando una grande stagione, si sono tolti già diverse soddisfazioni (storica vittoria allo Stadium, successo nel derby contro la Fiorentina) e si trovano all’undicesimo posto.

 

La parte destra della classifica dopo 16 giornate

11. Empoli 23
12. Sassuolo 20
13. Torino 19
14. Udinese 16
15. Sampdoria 15
16. Venezia 15
17. Spezia 12
18. Cagliari 10
19. Genoa 10
20. Salernitana 8.

I più visti

Leggi tutto su Sport