Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 ottobre 2021 - Aggiornato alle 16:15
News
  • 18:50 | Perché la transizione ecologica è un'opportunità per l'economia
  • 16:15 | Verratti infortunato, salterà la sfida contro la Svizzera
  • 16:15 | Lega Dilettanti, si dimette il presidente Cosimo Sibilia
  • 15:14 | Vaccino, la terza dose per tutti da gennaio
  • 15:08 | Sarri: 'Troppi alti e bassi. Ritiro? Momento di riflessione'
  • 14:26 | L’Inter pensa a Bartosz Bereszynski della Sampdoria
  • 14:07 | Vaccino, perché è importante arrivare a una copertura del 90%
  • 14:05 | Allegri: 'Giocano Dybala e Chiesa. Anche Perin titolare'
  • 13:40 | In Giappone parte la vendita delle prime moto volanti
  • 13:13 | La Nazionale femminile contro la Lituania per il Mondiale
  • 12:42 | Dopo la Roma anche l'Udinese lancia la campagna abbonamenti
  • 12:30 | La Fondazione Maeght approda a Torino
  • 12:07 | Coni, collare d'oro al Lecce
  • 11:45 | Milan, Diaz negativo al Covid torna a disposizione di Pioli
  • 11:15 | Anche Brahim Diaz è negativo al Covid-19
  • 10:55 | La Supercoppa italiana dovrebbe giocarsi in Italia
  • 10:34 | Mattarella: “Garantire ai giovani una prospettiva di vita”
  • 10:11 | Le violente alluvioni in Sicilia e Calabria
  • 10:04 | ATP Vienna, Berrettini vince all’esordio e vola alle ATP Finals
  • 09:54 | Il programma della decima giornata di campionato
L’Atalanta soffre ma vince a Salerno (0-1) - Credit: Carmelo Imbesi / IPA / Fotogramma
SERIE A 19 settembre 2021

L’Atalanta soffre ma vince a Salerno (0-1)

di Gianluca Cedolin

Ritorno alla vittoria per la Dea grazie a Zapata

Contava vincere per l’Atalanta, dopo il punto raccolto in due partite contro Bologna e Fiorentina, e alla fine i tre punti sono arrivati sul campo della Salernitana, grazie al gol di Duvan Zapata al 75esimo minuto.

 

>>> Scopri l’offerta  TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

I ragazzi di Gasperini non hanno avuto per niente vita facile, contro una Salernitana che avrebbe sicuramente meritato di tornare a casa con dei punti, e invece rimane ancora a quota zero in classifica.

I granata hanno colpito due pali, uno per tempo, e messo paura alla Dea per larga parte del match, prima che i campioni di Gasperini risolvessero la partita.

 

Con Ribery alla prima da titolare, la squadra di Castori ha provato a giocarsela a viso aperto, spaventando Musso con gli inserimenti di Coulibaly (palo), le folate di Kechrida e i movimenti di Gondo e Djuric, scelti come titolari al posto di Simy, inizialmente in panchina. Nella ripresa, su invenzione di tacco di Bonazzoli, Obi ha colpito un altro palo.

 

Poi l’ingresso di Ilicic ha dato la scossa: lo sloveno ha scambiato con Zapata, che dal centro dell’area ha fatto secco Belec. Da quel momento la Salernitana ha faticato a reagire, e solo la traversa ha negato a Gosens il raddoppio. Tre punti importanti per l’Atalanta, in vista delle due complicate sfide a Sassuolo e Inter. Per la Salernitana un’altra serata avara di soddisfazioni, ma anche la sensazione di aver intrapreso una strada giusta.

I più visti

Leggi tutto su Sport