Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 ottobre 2021 - Aggiornato alle 09:35
News
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 10:31 | La sofferta vittoria del Milan, in 11 contro 9
  • 09:53 | Chi è Otoniel, il re del narcotraffico mondiale, ora in prigione
  • 20:23 | Il Sassuolo batte 3-1 il Venezia e lo stacca in classifica
  • 20:23 | Mourinho: 'Io scontento del club? Bugia'
  • 20:17 | Jannik Sinner va in finale ad Anversa (e rivede Torino)
  • 19:43 | Come e perché ridurre le diseguaglianze sociali
  • 17:01 | Salernitana-Empoli 2-4, inizio choc per Colantuono
  • 17:00 | Covid, i dati del 23 ottobre: tasso di positività allo 0,8%
  • 16:15 | Spalletti: 'La Roma non sarà mai mia nemica'
  • 15:51 | MotoGP 2021, Misano2: Bagnaia centra la pole passando dalla Q1
  • 13:48 | Quanti sono gli italiani ancora senza vaccino anti-Covid
  • 13:33 | "In Italia la pandemia è sotto controllo": le parole di Brusaferro
  • 13:22 | Draghi è contro i muri anti-migranti in Ue
  • 10:50 | I lavoratori senza Green pass sono circa 1 milione
  • 10:41 | Perché aumenta la fame nel mondo
  • 10:40 | Il Milan a Bologna cerca vittoria e primato
  • 10:30 | Bankitalia: migliorano ripresa, lavoro e fiducia, Pil 2021 +6%
  • 10:23 | La grave ondata di Covid-19 in Romania
  • 10:10 | Le importanti vittorie per Torino e Sampdoria
La prima vittoria in campionato per la Juventus Matthijs de Ligt, 22 anni, autore del gol decisivo - Credit: LiveMedia / Fotogramma
SERIE A 23 settembre 2021

La prima vittoria in campionato per la Juventus

di Gianluca Cedolin

Il sofferto 2-3 sul campo dello Spezia fa respirare Allegri

A livello di idee e di gioco, la Juventus di Allegri fatica ancora terribilmente, ma per il momento il tecnico bianconero si accontenta di tre punti sofferti sul campo dello Spezia: la prima vittoria stagionale in Serie A consente ai bianconeri di abbandonare la zona retrocessione.

 

>>> Scopri l’offerta  TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Decisivi, nella vittoria, sono stati tre ragazzi da cui la Juve deve assolutamente ripartire per immaginare un futuro migliore di questo inizio da incubo: Kean, che ha sbloccato la partita con il primo gol stagionale,  e Chiesa e de Ligt, le cui reti hanno ribaltato la partita dopo il momentaneo 2-1 Spezia.

Alla fine, come contro il Milan, anche Szczesny ci ha messo del suo, salvando il risultato con un miracolo su Maggiore.

 

Anche contro lo Spezia i bianconeri hanno ballato dietro e faticato a far gioco davanti, imbrigliati in un 4-4-2 (3-5-2 in fase di possesso) scolastico e senza idee. Solo le idee dei singoli (le giocate di Dybala, le folate di Chiesa) permettono alla Juventus di creare pericoli. L’impeto dell’esterno azzurro, uscito nel finale per un indurimento, sembra qualcosa a cui questa Juve, attualmente, non deve assolutamente rinunciare. In attesa di trovare gioco e certezze, Allegri si prende una vittoria di cuore e respira.

I più visti

Leggi tutto su Sport