Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 03 dicembre 2021 - Aggiornato alle 01:00
News
  • 23:52 | Rafa Nadal rassegnato: “Sarà Djokovic il primatista di Slam vinti”
  • 21:03 | Torino-Empoli 2-2: Romagnoli e La Mantia rimontano i granata
  • 17:48 | Economia, la ripresa forte dell'Italia
  • 17:30 | La classifica delle città più vivibili
  • 17:11 | Kjaer, coinvolti i legamenti: necessario l'intervento
  • 17:00 | Covid, i dati del 2 dicembre: tasso di positività al 2,5%
  • 16:48 | Lesione al legamento per Kjaer
  • 16:05 | Calcio: due giornate a Spalletti, salta Atalanta ed Empoli
  • 15:45 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 13:17 | Vaccini, per Pfizer dovremo fare richiami per diversi anni
  • 13:15 | Ecumenismo alla Casa Bianca di Joe Biden, si celebra Hanukkah
  • 13:07 | Le otto nuove sale di Palazzo Maffei a Verona
  • 12:54 | Basket, Milano ufficializza Bentil: “Opportunità unica, la sfrutterò”
  • 12:34 | Cosa ha detto l'Onu sul lockdown a Natale
  • 12:20 | Fantacalcio Serie A TIM, i consigli per la sedicesima giornata
  • 09:55 | Il primo caso di variante Omicron negli Stati Uniti
  • 09:44 | Quattro squadre per uno Scudetto
  • 09:27 | Dallapiccola (Bambino Gesù) e il vaccino ai bambini: “Sicuro ed efficace”
  • 09:11 | L’ok dell’Aifa al vaccino per la fascia 5-11 anni
  • 09:02 | Il pareggio tra Sassuolo e Napoli (2-2)
Le importanti vittorie per Torino e Sampdoria L'abbraccio tra Sanabria e Ansaldi dopo il gol del momentaneo 1-0 - Credit: Nicolò Campo / IPA / Fotogramma
SERIE A 23 ottobre 2021

Le importanti vittorie per Torino e Sampdoria

di Gianluca Cedolin

Genoa e Spezia battute di misura, soffrendo nel finale

Nei due anticipi del venerdì di Serie A, il Torino e la Sampdoria hanno trovato due successi importanti, chiudendo entrambe un digiuno di vittorie lungo quattro giornate.

 

>> Scopri l’offerta  TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Torino-Genoa 3-2

I granata hanno vinto 3-2 contro un Genoa nei guai, fermo al penultimo posto.

La squadra di Juric è partita alla grande, sbloccando il risultato con un colpo di testa di Sanabria su cross di Ansaldi (due ex rossoblù) e raddoppiando con un perfetto inserimento di Pobega, servito proprio da Sanabria.

 

Nella ripresa Mattia Destro ha accorciato le distanze, segnando il sesto gol del suo eccezionale inizio di campionato, ma Brekalo, servito da Praet, ha ristabilito le distanze con un tap-in. All’80esimo Caicedo ha segnato il 3-2, infuocando il finale. Le speranze del Genoa si sono spente però sulla punizione calciata fuori di un soffio da Rovella.

 

Sampdoria-Spezia 2-1

Si è tolta dalle sabbie mobili della zona retrocessione la Sampdoria, trovando un successo sofferto contro lo Spezia (2-1). I blucerchiati hanno chiuso il primo tempo con un doppio vantaggio propiziato da Candreva, che prima ha calciato la punizione deviata in rete dall’autogol di Gyasi, poi ha segnato lui stesso il 2-0. Nella ripresa, dopo la traversa di Bereszynski, la squadra di D’Aversa si è chiusa giocando con 4 centrali e 2 terzini, una sorta di 3-6-1 che ha retto fino al 94esimo, quando Verde ha trovato un gol tanto bello quanto inutile per accorciare le distanze.

I più visti

Leggi tutto su Sport