TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 14:00

 /    /    /  Esordio con vittoria per il Milan
Esordio con vittoria per il Milan

Ante Rebic, Theo Hernandez e Brahim Diaz, tutti a segno nella vittoria rossonera- Credit: Fabrizio Carabelli / Ipa-Agency.Net / Fotogramma

SERIE A14 agosto 2022

Esordio con vittoria per il Milan

di Gianluca Cedolin

Udinese battuta 4-2 con una doppietta di Rebic

Con un po' di sofferenza, e grazie ai ritrovati Rebic e Brahim Diaz, il Milan ha cominciato la difesa del titolo di campione d'Italia con una vittoria: davanti a un San Siro tutto esaurito, la squadra di Pioli ha rifilato un poker all'Udinese.

 

Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

L'inizio è stato un po' uno shock per il Milan, colpito a freddo dal solito Becao (terzo gol contro i rossoneri), bravo ad anticipare tutti di testa da corner dopo nemmeno due minuti. All'11esimo Theo Hernandez ha pareggiato su rigore concesso con l'intervento del var per un fallo di Soppy su Calabria, e 4 minuti dopo ancora Calabria è stato protagonista, mettendo in mezzo un cross perfetto per il piatto destro di Rebic del 2-1, in un'azione iniziata da un volenterosissimo Brahim Diaz. Al tramonto del primo tempo però, su un cross al bacio di Pereyra, Masina ha anticipato in tuffo Messias, facendo 2-2.

 

L'inizio ripresa rossonero è stato rabbioso. Dopo nemmeno un minuto Brahim Diaz ha approfittato di un errore della difesa bianconera per anticipare Silvestri e mettere in porta il 3-2. Ancora lo spagnolo al 68esimo ha rubato palla e servito a Rebic l'assist per il sinistro del 4-2 che ha chiuso la partita.

 

Il Milan ha subito in una partita i gol che aveva preso nelle ultime 11 di campionato, ma ha mostrato la solita capacità di reazione e le tante soluzioni offensive (nella ripresa sono entrati anche Giroud, Origi e De Ketelaere). Con un Rebic recuperato, che ha già pareggiato il conto delle reti segnate lo scorso campionato, e l'entusiasmo mai spento del popolo rossonero, la squadra di Pioli è ripartita da dove aveva lasciato. Buone indicazioni anche per Sottil, ma troppe distrazioni in fase difensiva per l'Udinese.

SERIE A

Un'altra vittoria per l'Udinese

Non vuole smettere di sognare l'Udinese di Sottil, che nel posticipo dell'ottava giornata ha messo in fila la sesta vittoria consecutiva, vincendo 2-1 a Verona in rimonta nei minuti di recupero.

 

Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Un inizio di campionato storico, il migliore di sempre del club, che la proietta al terzo posto in solitaria a un punto dalle capoliste Napoli e Atalanta, davanti a Milan, Juventus e Inter: la prossima giornata, alla Dacia Arena, arriva proprio l'Atalanta, in una sfida di altissima classifica.

 

A Verona i ragazzi di Sottil sono andati sotto nel primo tempo con il bel gol di Doig, ma nella ripresa prima Beto, dopo un'azione bellissima rifinita da Deulofeu, e poi Bijol di testa nei minuti di recupero hanno completato la rimonta. Il difensore sloveno ha segnato il secondo gol consecutivo dopo quello all'Inter. I friulani si confermano una squadra tosta, intensa, capace di lottare ma anche di giocare bene a calcio e che, a questo punto, non vuole dare un limite ai sogni.