TimGate
header.weather.state

Oggi 09 agosto 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  Simone Inzaghi: 'L'obiettivo è fare meglio. Handanovic titolare'
Simone Inzaghi: 'L'obiettivo è fare meglio. Handanovic titolare'

CALCIO05 luglio 2022

Simone Inzaghi: 'L'obiettivo è fare meglio. Handanovic titolare'

Al via la stagione dell'Inter

Roma, 5 lug. (askanews) - Riparte la stagione dell'Inter. Inzaghi non si nasconde: 'L'anno scorso - dice - nonostante i risultati ottenuti, la priorità era mettere in sicurezza la società. I risultati non erano per nulla scontati. Quest'anno partiamo per vincere, non ci vogliamo nascondere, e lotteremo con altre tre o quattro squadre. Ho la fortuna di vivere la pressione molto serenamente, mi fa rendere meglio. Anche perché ho fiducia nei miei ragazzi e nel mio staff'. Venti partite racchiuse in tre mesi. 'Sarà una stagione particolare, sarà una cosa nuova per tutti gli allenatori. Grande curiosità il ritorno di Lukaku: 'Con lui - continua Inzaghi - si è instaurato subito un ottimo rapporto già l'anno scorso. Quando la società mi ha detto che c'era la possibilità di farlo tornare sono stato molto contento. È un giocatore fortissimo che ci porterà tanti gol e nuove soluzioni, ma non voglio dimenticare quello che ci hanno dato gli altri attaccanti la passata stagione, con due trofei e uno scudetto perso di un soffio. È presto per dire come giocheremo con Lukaku e cosa cambierà rispetto alla scorsa stagione. Di sicuro, Romelu ci dà un più ampio ventaglio di soluzioni, potremo recuperare la palla più alti'. Asllani? 'È molto giovane ma sembra molto più maturo. Sa di avere davanti un play a cui dovrà rubare i segreti per crescere, ma sappiamo le potenzialità e ci crediamo'. Sul mercato aggiunge: 'Mi ritengo in una botte di ferro, sappiamo tutti quanto siano bravi i nostri dirigenti. Skriniar oggi è un nostro giocatore e il 10 si presenterà in ritiro, poi si vedrà. Il mercato è imprevedibile e l'anno scorso sembrava che dopo Hakimi non sarebbe partito più nessuno. Quest'anno vedremo. L'obiettivo quest'anno è avere due giocatori per ogni ruolo, perché avrò necessità di ruotare. Poi vogliamo aggregare tre giocatori della Primavera in pianta stabile.'. Guardando alla scorsa stagione 'All'ultima giornata di campionato ho visto 72 mila tifosi piangere per lo scudetto perso ma applaudire comunque i ragazzi per i due trofei e l'impegno manifestato in tutta la stagione. Dovessi tornare indietro, rifarei esattamente tutto'. Si poteva fare di più in Champions? 'Beh l'Inter non arrivava agli ottavi da un po' di anni e ricordo che con Liverpool e Real Madrid, le due finaliste, ce la siamo sempre giocata a viso aperto'. Inzaghi chiarisce che sarà Handanovic a partire titolare. 'Onana è il futuro dell'Inter e avrà l'occasione di mettersi in mostra sin da questa stagione, perché crediamo in lui e farà vedere quanto vale. Ma Handanovic è ancora il nostro numero uno perché ha dimostrato di meritarselo'.