Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 27 febbraio 2021 - Aggiornato alle 07:00
Live
  • 23:21 | Cosa dice il rapporto della Cia sul caso Khashoggi
  • 21:14 | Zoom, sottotitoli live disponibili per tutti entro l’autunno
  • 19:47 | Cosa sappiamo dell'album di debutto di Madame
  • 19:00 | I prodotti TIM acquistabili con credito al consumo
  • 18:57 | "Live - Non è La D'Urso", cosa cambia in casa Mediaset
  • 18:27 | Lo Stato Sociale, Albi pubblica il suo disco "solista"
  • 17:55 | Gillian Anderson sarà Eleanor Roosevelt
  • 17:35 | L'Ue finanzierà lo sviluppo del vaccino ReiThera
  • 17:30 | Covid, in Italia altri 253 morti
  • 17:25 | Lavoro, ecco come è cambiato nell’anno del Covid
  • 17:22 | Covid, Rezza: "Si abbassa l'età media dei contagiati"
  • 17:12 | "Mona Lisa Smile", il film da non perdere su TIMVISION
  • 17:08 | Emma e Monica Guerritore all'Ariston per Achille Lauro
  • 17:00 | Tappi di sughero, come smaltirli correttamente
  • 16:52 | La playlist delle nuove uscite della settimana su TIMMUSIC
  • 16:43 | Le donne delle avanguardie russe in mostra a Milano
  • 16:30 | Il sorteggio degli ottavi di Europa League
  • 16:30 | Tessy del Lussemburgo diventerà mamma per la terza volta
  • 16:20 | Chi è Anthony Mackie
  • 16:09 | Che fine ha fatto Anbeta
Supercoppa,Gattuso:'Juve non deve mai sentire odore del sangue'
CALCIO 19 gennaio 2021

Supercoppa,Gattuso:'Juve non deve mai sentire odore del sangue'

Domani a Reggio Emilia la sfida che assegna il trofeo

Roma, 19 gen.
(askanews) - 'La Juve non deve mai sentire l'odore del sangue, perchè hanno grande mentalità. Se pensiamo che domani, perchè hanno sofferto con l'Inter, sarà una passeggiata sbagliamo. Bisogna fare la nostra gara, con rispetto. Se facciamo le cose fatte bene abbiamo le nostre possibilità'. Rino Gattuso presenta così la Supercoppa italiana che vedrà di fronte domani Napoli e Juventus a Reggio Emilia. 'Io non ci casco all'idea di una Juve in crisi. Difficilmente ne sbagliano due di fila, per questo servirà grande attenzione in campo. Anche con assenze importanti il nostro avversario ha una rosa incredibile, domani non dobbiamo commettere l'errore di pensare che siano in crisi'. Sull'altra panchina un amico fraterno: 'Con Pirlo - continua - abbiamo vinto tutto quello che si poteva vincere. Lui mi ha aiutato tanto, l'ho aiutato anch'io. C'è grande amicizia tra di noi, anche fuori dal campo qualche danno lo abbiamo fatto. C'è ancora un grande rapporto, domani spero di dargli un rammarico. Per me resterà sempre un grande amico. A volte sembravamo Bud Spencer e Terence Hill, ha preso più schiaffi da me che da suo padre, ma tra noi c'era un grandissimo rapporto. Vincere ti può permettere di alzare l'asticella. Una finale ti trasmette adrenalina. Dovessimo perdere bisogna essere bravi a ripartire, si gioca ogni tre giorni. Stiamo vivendo un momento particolare, c'è paura e manca tranquillità. Ogni giorno ti svegli con la paura di perdere qualche calciatore per il Covid, aumentano gli infortuni perchè si gioca troppo. Siamo sicuramente dei privilegiati ma è difficile giocare così, i valori reali delle squadre non emergono in questo contesto'. Nessuna favorita: 'Questa gara si prepara parlando poco, è una gara che si prepara da sola. Il 6-0 alla Fiorentina non cambia nulla, venivamo da due gare poco brillanti ma siamo stati bravi a portare la gara nel binario giusto. Con la Juve gli stimoli vengono da soli, vediamo come andrà'. Petagna sarà valutato domani, 'A Mertens bisogna fare solo i complimenti, sta stringendo i denti da quando è arrivato dal Belgio. Prende degli antinfiammatori perchè sente dolore, non è al 100% ma se c'è bisogno sicuramente ci darà una mano'. L'arbitro non è un problema: 'Secondo me Valeri è un ottimo arbitro, così come i suoi assistenti. C'era lui nell'ultima Supercoppa vinta dal Napoli, non possiamo pensare che sia un problema. C'è grande rispetto da parte mia, ha la giusta esperienza per portare la gara nei canali giusti'. Questa sfida vale doppio per tutto quello che è accaduto nei tribunali per la famosa gara fantasma? 'Non mi sembra il caso parlare in questi termini. C'è stata grande buona fede da parte nostra, siamo stati bloccati dall'ASL quando eravamo pronti a partire. Da parte mia e da parte della mia squadra c'è grande rispetto per la Juve. Le altre chiacchiere le lasciamo fare agli altri'.
I più visti

Leggi tutto su Sport