Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 27 ottobre 2020 - Aggiornato alle 02:00
Live
  • 23:27 | Le cinque varianti di coronavirus trovate in Italia
  • 23:09 | Covid, Francia: "In realtà siamo a 100mila casi al giorno"
  • 23:09 | Il pareggio tra Milan e Roma (3-3)
  • 22:58 | Milan-Roma 3-3, gol e spettacolo a San Siro
  • 20:21 | Conte: 'Shakthar forte, non si vince a Madrid per caso'
  • 20:15 | TIM Super WiFi: fibra sicura e WiFi certificato
  • 19:56 | Conte spinge i suoi: “Ora Lukaku e Lautaro devono vincere”
  • 19:39 | Chi è 24kGoldn, star della hit "Mood"
  • 19:18 | Juventus vs Barcellona pure sul mercato: piace Gravenberch
  • 19:14 | Le novità dell’app per dispositivi mobili di Youtube
  • 18:56 | “Per un pugno di dollari” diventa una serie tv
  • 18:53 | MotoGP 2020, le pagelle del GP del Teruel ad Aragon
  • 18:22 | Donnarumma: 'Sto bene, chi lotta contro il virus non molli'
  • 18:19 | Su WhatsApp ora si possono silenziare le chat “per sempre”
  • 18:15 | Ryan Reynolds vota per la prima volta negli USA
  • 17:55 | Grande Fratello Vip, tre nuovi ingressi nella Casa
  • 17:45 | Pesto alla genovese
  • 17:30 | Covid-19, Italia: diminuiscono i contagi (ma anche i test)
  • 16:22 | Bonucci, escluse lesioni ma la Champions è a rischio
  • 16:15 | Stati Uniti, come si elegge il presidente
Altalena fai da te in legno e basculante: come costruirla Ragazza sull'altalena - Credit: iStock
COME FARE 23 settembre 2020

Altalena fai da te in legno e basculante: come costruirla

di Melissa Viri

Costruire un'altalena in legno fai da te è un'operazione abbastanza complessa ma sicuramente fattibile

Mediante l'utilizzo del materiale adeguato (in questo caso il legno), delle giuste attrezzature e di appositi kit di montaggio è possibile eseguire un ottimo lavoro, apprezzabile soprattutto da chi nel giardino di casa ama trascorrere gran parte della giornata, all'insegna del relax e del divertimento.

 

Senso pratico e cura dei particolari sono dettagli in più che fanno la differenza, al fine di garantirsi l'ottimale riuscita del risultato finale.

Occorrente e fasi di montaggio

Per dare il via al montaggio di un'altalena fai da te occorrono delle basi di legno, viti e bulloni, la cassetta degli utensili, acqua, sabbia o del calcestruzzo per la posa in opera.

 

Il primo passaggio da eseguire è quello di lavorare il legno in maniera tale da ricavare delle basi ben solide, tenendo presente che le misure standard di un'altalena basculante tradizionale sono le seguenti: 320 cm di altezza e circa 270 cm di profondità.

 

Si ricavano prima i montanti superiori ed inferiori e successivamente i pezzi trasversali, pronti a fornire equilibrio e la giusta stabilità alla struttura.


Una volta ottenuti i pezzi che daranno la base all'altalena, è opportuno fissare il tutto con delle viti e dei bulloni in acciaio, ottimi per attribuire allo scheletro un'adeguata resistenza all'usura.

 

Terminato il montaggio dei montanti superiori, si fa la stessa cosa con quelli inferiori, per poi fissare dei ganci in acciaio inossidabile attraverso i quali applicare prima la catena e poi i sediolini dell'altalena.

 

Durante questa fase bisogna prestare la massima attenzione in quanto se si vuole ottenere il risultato sperato, è necessario stringere per bene gli elementi portanti dell'altalena con l'aiuto delle viti.

 

Se ciò non accade, la struttura non sarà in perfetto equilibrio e non garantirà la massima resistenza al peso di chi la utilizza per svagarsi e divertirsi nel tempo libero.

La posa in opera della struttura

Una volta che l'altalena sarà ben salda in tutte le parti che la compongono e verificato il corretto allineamento dei montanti, bisogna procedere con la posa in opera della struttura, da effettuare con l'aiuto di una miscela a base di acqua, cemento e sabbia, oppure con del calcestruzzo.

 

Occorre ricavare, infine, almeno 4 buche abbastanza profonde (40 cm è la misura consigliata), per poi inserire all'interno i montanti che reggono l'apparato. Anche in questo caso, la cura dei particolari è fondamentale per consentire a chi utilizza l'altalena di divertirsi nella più totale sicurezza.

Leggi tutto su Tempo Libero