TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 09:00

 /    /    /  Come costruire un sacco da boxe
Come costruire un sacco da boxe

Sacco da boxe- Credit: iStock

COME FARE18 febbraio 2021

Come costruire un sacco da boxe

di Melissa Viri

Oggi il pugilato è una delle discipline più apprezzate in ambito: vediamo come costruire un sacco da boxe!

Sacco da boxe: come costruirne uno da soli

Al giorno d'oggi il pugilato è una delle discipline più apprezzate in ambito sportivo perché permette di sviluppare una grande forza e al tempo stesso di aumentare la resistenza. Per praticare il pugilato è necessario però munirsi di alcuni importanti strumenti tra cui il sacco da boxe. Quest'ultimo infatti serve per allenarsi e imparare diverse tecniche. Oggigiorno in commercio ce ne sono davvero tantissimi tuttavia molto spesso il prezzo è piuttosto alto. Pertanto è possibile imparare a costruire un sacco da boxe da soli.

Costruire un sacco da boxe fai da te: cosa serve

Per costruire un sacco da boxe da soli bisogna innanzitutto munirsi di tutti i materiali opportuni tra cui dei sacchetti in cellophane, sabbia silicea, materiale elastico (spugne, ritagli, stracci) e nastro da imballaggio. A questo punto si può procedere con la realizzazione del sacco da boxe. Questa operazione non è molto complessa e può essere effettuata da chiunque, anche da chi non è molto abile con il fai da te. Per prima cosa bisogna mettere su una bilancia pesa persone due sacchi di cellophane disponendoli uno all'interno dell'altro.

Il procedimento iniziale per fare un sacco da boxe

A questo punto all'interno dei sacchetti dovrà essere disposta la sabbia silicea fino a raggiungere gli otto chili. Dopodiché, utilizzando il nastro adesivo, si potrà chiudere attentamente il sacchetto. Durante questa operazione è preferibile cercare di realizzare il sacchetto quanto più simile a quello da boxe, prediligendo la forma a cilindro. Tale operazione consente dunque di creare una prima cella che andrà disposta insieme ad altre celle all'interno di un sacco abbastanza resistente e robusto che si può reperire facilmente nei negozi specifici.

I passaggi finali per la creazione del sacco da boxe

Successivamente sul fondo del sacco andranno disposti i materiali elastici come ad esempio stracci, spugne o ritagli e al di sopra una prima cella. Questo passaggio deve essere ripetuto fino a quando non sarà riempito l'intero sacco da boxe, alternando materiale morbida a una cella. Fatto ciò non resta altro che chiudere definitivamente il sacco: se quest'ultimo è stato acquistato in un negozio si dovranno semplicemente stringere i lacci, altrimenti bisognerà procurarsi delle stringhe piuttosto resistenti. Naturalmente, prima di utilizzare il sacco d aboxe, bisognerà assicurarsi che sia ben saldo e robusto.