TimGate
header.weather.state

Oggi 03 luglio 2022 - Aggiornato alle 20:01

 /    /    /  Come cucinare la verza
Come cucinare la verza

Come tagliare la verza a listarelle - Credit: iStock

COME FARE31 gennaio 2020

Come cucinare la verza

di Melissa Viri

Verza: come cucinare uno dei migliori antiossidanti

La pulizia della verza

Uno dei segreti per cucinare bene un ortaggio come la verza è da ricercare nella sua pulizia, fondamentale per essere certi di raggiungere un risultato ottimale.

In primo luogo, è necessario tagliare la base, quindi si procede eliminando le foglie visibilmente in cattive condizioni. Le foglie edibili sono ottime per la preparazione di minestroni.

La maggior parte delle ricette richiede che la verza venga tagliata a listarelle sottili, che devono successivamente essere lavate con abbondante acqua corrente e quindi centrifugate delicatamente.

Per procedere al taglio è sufficiente utilizzare un buon coltello di cucina ed è preferibile dividere l'ortaggio in due e procedere successivamente dal centro verso le estremità.

Una volta ottenute le listarelle, è possibile consumarle crude e condite a piacimento.

La verza cotta a vapore

Cuocere la verza è relativamente semplice ma sconsigliato, in quanto, come tutte le verdure, l'ortaggio perde gran parte delle sue proprietà benefiche e nutritive una volta cotto.

Per questi motivi la cottura a vapore deve essere effettuata per un periodo di tempo non superiore ai 25 minuti.

In questo caso, la verza può essere consumata condita esattamente come se fosse cruda (olio, sale e se volete, pepe, limone o aceto), ma in alternativa è un ottimo ingrediente per la preparazione di zuppe.

La verza cotta nel forno

Per utilizzare la verza per la preparazione di sformati di vario tipo, di cui un esempio sono quelli fatti con la pasta, è necessario cuocerla nel forno.

In questo caso è consigliato preriscaldare il forno a circa 200 gradi e lessare le foglie della verza in acqua bollente, possibilmente salata.

Successivamente si può inserire l'alimento nel forno e attenderne la cottura. Mi raccomando, tenetele d'occhio per impedire che brucino!

Una buona ricetta consiste nell'aggiungere parmigiano, mozzarella e un pizzico di condimento a piacere.

La verza cotta in padella

La cottura in padella è senza dubbio uno dei metodi più rapidi e immediati per cucinare qualsiasi alimento. La verza non fa eccezione e, fra le altre cose, manterrebbe in tal caso le sue eccezionali proprietà nutritive e antiossidanti.

Per cuocere la verza in una padella è sufficiente procedere in modo semplice e tradizionale, cioè facendo scaldare un velo d'olio con uno spicchio d'aglio e aggiungendo successivamente le listarelle; in soli 15 minuti si ottiene un piatto gustoso, sano ed equilibrato.