Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 aprile 2021 - Aggiornato alle 16:10
Live
  • 16:30 | "Sindrome di Stendhal" di Emanuele Aloia è su TIMMUSIC
  • 16:30 | Travis Barker e la dedica a Kourtney Kardashian
  • 16:11 | “Hermitage” è il nuovo album dei Moonspell, l’intervista
  • 16:10 | Spazio, l'elicottero Ingenuity della Nasa ha volato su Marte
  • 15:35 | Cos'è "Bauli in piazza" e chi sono gli artisti che hanno aderito
  • 15:35 | I giorni decisivi del Recovery Plan (Pnrr)
  • 15:20 | Quali tipi di plastica si possono riciclare?
  • 15:17 | I coreografi dei vip: chi sono i più famosi
  • 15:12 | 10 segnali per capire se le piaci
  • 15:05 | Lo smart working fa bene all'ambiente, dati e vantaggi
  • 15:03 | Perché si chiamano “soap opere”?
  • 14:55 | Kate Middleton è la vera erede del principe Filippo
  • 14:53 | Fabrizio De André, quali sono le canzoni più amate
  • 14:40 | Kanye West vorrebbe frequentare un’artista
  • 13:31 | L'apprensione internazionale per Navalny
  • 13:30 | Un terremoto scuote il calcio: ecco che cos'è la Super League
  • 13:05 | Economia italiana, la scommessa di Draghi sulla crescita
  • 13:00 | Paul McCartney, 12 artisti reinterpretano il suo ultimo album
  • 12:31 | L'iceberg più grande del mondo si è sciolto
  • 12:15 | Amici 20, i fan intervistano Martina: il video in esclusiva per TIM
Come diventare uno speaker radiofonico Speaker radiofonico - Credit: iStock
COME FARE 22 giugno 2020

Come diventare uno speaker radiofonico

di Melissa Viri

Quella dello speaker radiofonico costituisce una delle professioni più apprezzate nel mondo dello spettacolo

Si tratta infatti di un lavoro molto stimolante che permette di stare a contatto con il pubblico utilizzando semplicemente la propria voce.

A differenza dei presentatori televisivi infatti, lo speaker radiofonico non ci mette la faccia ma utilizza solo le sue parole per comunicare con gli altri.

 

Dal momento che si tratta di una professione come tutte le altre, anche la carriera di speaker radiofonico prevede alcuni passaggi fondamentali che bisogna seguire.

Che cosa serve per la carriera di speaker radiofonico

Prima di cominciare la carriera di speaker radiofonico bisogna sapere che ci sono dei requisiti importante per intraprendere questa professione. Lo speaker radiofonico infatti deve essere abile con le parole, spigliato, non deve essere timido e soprattutto deve saper parlare.

 

Pertanto chi ha dei difetti di pronuncia dovrebbe provvedere a correggerli per ottenere un tono di voce neutro e che sia piacevole da udire. Inoltre è importanti comprendere anche come utilizzare al meglio il microfono: non tutti sono uguali e pertanto è opportuno provarne diversi per capire quale sia il migliore.

Come iniziare a fare lo speaker radiofonico

Uno dei modi più semplici per iniziare la carriera di speaker radiofonico consiste nel fare esperienza. Ci sono infatti molte radio locali presso le quali si può lavorare per cominciare a prendere confidenza con l'ambiente e imparare i trucchi del mestiere.

 

Chi è molto giovane potrebbe cominciare anche a fare gavetta nella propria scuola: molte strutture infatti sono dotate di una radio scolastica in cui gli studenti raccontano le vicende quotidiane oppure la cronaca della propria città.

Speaker radiofonico: lo studio è importante

Molto spesso si tende a pensare che la carriera nel mondo dello spettacolo non preveda alcun tipo di studio. In realtà però non è affatto così: anche per fare lo speaker radiofonico bisogna studiare.

 

Ad esempio è possibile conseguire un titolo di studio in comunicazione in modo tale da avere accesso a più posizioni. Bisogna ricordare inoltre che in questa professione sono fondamentali anche le comunicazioni: bisognerà sviluppare contatti con le persone che contano e stipulare una rete di rapporti che potranno servire a fare carriera. Lavorando per diverse radio inoltre si avrà la possibilità di farsi conoscere dal pubblico.

I più visti

Leggi tutto su Tempo Libero