TimGate
header.weather.state

Oggi 04 luglio 2022 - Aggiornato alle 04:00

 /    /    /  Come fare il cubo di Rubik
Come fare il cubo di Rubik

Persona che fa il cubo di Rubik- Credit: iStock

COME FARE24 novembre 2020

Come fare il cubo di Rubik

di Melissa Viri

Esistono diversi metodi. Il più famoso, ;adatto anche ai principianti, è il metodo a strati

Con questa tecnica sarà possibile risolvere il gioco del cubo di Rubik in soli dieci minuti che potranno diventare anche meno quando si avrà acquistato un po' di manualità e capito la tecnica alla perfezione.

Il metodo a strati per risolvere il cubo di Rubik

Il metodo a strati permette di realizzare le varie combinazioni facendo uno strato alla volta. Questo metodo prevede di fare sette passi e, il primo, prevede la creazione di una croce per poi sistemare tutti gli angoli.

 

Per rendere il lavoro più semplice il consiglio è quello di utilizzare, come primo strato, il colore bianco opposto al giallo. Occorre quindi individuare i quattro lati che hanno una faccia bianca e posizionare i cubetti in modo da formare una croce e, nello stesso tempo la croce si deve formare anche nella parte opposta. Dopo aver formato le croci occorre agire sugli angoli, prendendo quelli bianchi.

Gli angoli giusti per risolvere il cubo di Rubik: il secondo strato

Per posizionare l'angolo tra il bianco, il rosso e il blu, occorre individuare quello giusto che sia in grado di soddisfare tutti i requisiti per poi posizionarlo sulla parte opposta.

 

In questo momento è possibile passare al secondo strato ruotando il cubo mettendo la faccia verso il basso. Questo servirà per lavorare sugli spigoli cercando di fare in modo che si posizionino nel posto giusto, ossia accanto al colore corrispondente in modo da formare una lettera T ribaltata.

Come risolvere il cubo di Rubik: il terzo strato

Il terzo strato risulta essere quello più complicato per la risoluzione del rompicapo più famoso del mondo. Il completamento del terzo strato permette di terminare il gioco alla perfezione. In questo caso occorre creare un'altra croce lavorando nello stesso modo con il quale si era fatta la prima croce. Questa deve avere gli spigoli allineati. Alla fine vanno posizionati gli angoli che devono avere i tre colori delle facce adiacenti.

Conclusioni

Per fare il cubo di Rubik è inutile andare a tentativi perché la risoluzione del gioco avviene sempre secondo degli algoritmi prestabiliti. Una volta fatto proprio il meccanismo del metodo a strati, sarà possibile risolvere il cubo di Rubik in pochissimo tempo stupendo i propri amici.