TimGate
header.weather.state

Oggi 05 luglio 2022 - Aggiornato alle 10:38

 /    /    /  Come fare il lievito di birra
Come fare il lievito di birra

Lievito di birra- Credit: iStock

COME FARE14 aprile 2020

Come fare il lievito di birra

di Melissa Viri

Il lievito di birra è uno degli ingredienti base per tantissime ricette: pane, pizza, schiacciate, trecce salati, ecc...

Il Coronavirus è la principale causa dell'irreperibilità del lievito di birra dentro i supermercati. Per questo motivo, sono sempre più numerose le persone che cercano informazioni su Internet per fare il lievito di birra in casa. Ma perché è così importante in cucina?

 

Chi è poco pratico tra i fornelli forse non saprà che il lievito di birra è uno degli ingredienti base per tantissime ricette: pane, pizza, schiacciate, trecce salati, ecc. Stando in casa e dovendo rispettare le misure restrittive imposte dal Governo, è triplicato il desiderio o la necessità di preparare qualcosa di sfizioso in casa.

 

Ed ecco perché sapere come fare il lievito di birra è così importante.

Ingredienti per il lievito di birra

Innanzitutto bisogna partire dagli ingredienti. Per 1 kg di farina, ad esempio, sono necessari mezzo cucchiaino di zucchero (in alternativa, se lo si ha, il malto d'orzo), 100 grammi di farina (se di tipo 0 o manitoba non fa differenza) e 110 ml di birra artigianale. A proposito della birra, è importante che questa non sia né pastorizzata né filtrata.

 

Si riuscirà inoltre a ottenere un lievito di birra migliore se si acquisterà una birra artigianale di qualità. Un altro ingrediente che può aiutare a ottenere un risultato più soddisfacente è il fruttosio, anche se è bene specificare come questo sia facoltativo rispetto agli altri ingredienti.

Preparazione del lievito di birra

Una volta presi gli ingredienti, mettere la farina di tipo 0 o manitoba in una caraffa, quindi aggiungere lo zucchero (o, in alternativa, il malto d'orzo) e mescolare. In seguito si andrà a versare la birra, non prima però di aver agitato e roteato la bottiglia un paio di volte per il recupero dei depositi presenti sul fondo della stessa.

 

A questo punto mescolare l'impasto, fino a ottenere una pastella. Lo step successivo consiste nel coprire la caraffa tramite una pellicola trasparente, che verrà poi bucherellata con un semplice stecchino. La caraffa con la pastella all'interno andrà poi conservata per un totale di 24 ore in un luogo temperato. Dopo un giorno, se la pastella ha fermentato significa che può essere utilizzata per le nuove ricette.

Consigli pratici

Per fare il lievito di birra in casa è indispensabile servirsi di una birra artigianale. Infatti, a differenza di quelle classiche, contiene ancora i lieviti fondamentali per far fermentare la pastella, che altrimenti sarebbe inutile ai fini della preparazione di pane e pizza. Bisogna infine ricordare che il lievito di birra è ideale per la preparazione dei panificati e non, invece, dei dolci.