TimGate
header.weather.state

Oggi 14 agosto 2022 - Aggiornato alle 08:15

Donna cortometraggio- Credit: Pexels

COME FARE27 giugno 2022

Come girare un cortometraggio

di Barbara Vaglio

Per iniziare e destreggiarsi nel mondo dei cortometraggi.

Un film di durata ridotta (non più di trenta minuti) è detto cortometraggio. Questo tipo di prodotto filmico ha una sua struttura, sceneggiatura e produzione e può appartenere a diversi generi: narrativo, documentario, di animazione, comico, drammatico, horror, thriller.

 

Certamente il cortometraggio può rappresentare un’ottima palestra per registi e filmmakers in erba. Infatti, il cortometraggio si è rivelato nel tempo un ottimo veicolo di diffusione di messaggi forti, istanze sociali e come mezzo di espressione artistica alternativa.

Caratteristiche

Vediamo di entrare nel merito delle caratteristiche principali di un cortometraggio di tipo narrativo:

  • idotto numero di personaggi;
  • trama semplice, poco elaborata;
  • assenza di intrecci secondari e approfondimenti psicologici;
  • maggiore libertà nella modalità narrativa.

Occorrente 

Per realizzare un cortometraggio possono essere sufficienti una buona idea, una sceneggiatura, una videocamera, un computer con un buon software di editing. Le fasi di realizzazione non cambiano rispetto a un lungometraggio.

 

Seguire una tecnica può certamente aiutare ma quel che consigliamo è la sperimentazione, man mano si acquisiranno esperienza, occhio e allenamento.