Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 27 febbraio 2021 - Aggiornato alle 19:55
Live
  • 23:45 | Festa della donna, regali
  • 19:55 | G20, Franco: si allargano disuguaglianze, invertire tendenza
  • 18:11 | Video ricetta brownies
  • 17:56 | Torta salata con funghi
  • 17:08 | Emma e Monica Guerritore all'Ariston per Achille Lauro
  • 17:00 | Operazione Risorgimento Digitale TIM: Cassetto fiscale e fascicolo previdenziale
  • 16:30 | Chi è Emily VanCamp: curiosità, carriera e fidanzato
  • 16:24 | Geochimica, i campi di studio della scienza ambientale
  • 16:14 | Camila Giorgi, vita privata e curiosità della tennista
  • 16:14 | Come ridurre il consumo di energia elettrica a casa
  • 15:25 | La crisi del lavoro nell’anno del Covid
  • 15:20 | L’evasione di massa da un carcere di Haiti
  • 15:05 | I colori delle regioni, dal primo marzo
  • 15:00 | A Limbiate l'ultimo saluto all'ambasciatore Luca Attanasio
  • 15:00 | Cosa dice il rapporto della Cia sul caso Khashoggi
  • 14:59 | Lautaro alla Gazzetta: “Rinnovo e vinco lo scudetto”
  • 14:35 | Basket, Serie A 2020/2021: il programma della ventesima giornata
  • 14:00 | La sorella di Lady Diana ebbe un flirt con il principe Carlo
  • 13:57 | Svelata la causa del malore del principe Filippo
  • 13:52 | L’Ottocento e il mito di Correggio: la mostra a Parma
Come lavare a secco il cane Persona che asciuga il cane dopo averlo lavato - Credit: iStock
COME FARE 16 gennaio 2021

Come lavare a secco il cane

di Melissa Viri

Lavare i cani a secco è una comoda alternativa al lavaggio tradizionale: vediamo come fare

Si tratta di un sistema semplice da utilizzare quando non è possibile eseguire la pulizia con acqua per vari motivi.

Ma come si fa e che prodotti si devono utilizzare?

Cosa si usa per il lavaggio a secco del cane?

Esistono prodotti realizzati appositamente per eseguire il lavaggio a secco degli animali domestici che non provocano irritazioni alla penne rimuovendo, però, lo sporco dal pelo in modo efficace.

 

Tra i prodotti più utilizzati per questo scopo vi sono la schiuma, lo spray e la polvere detergente. Tutti sono caratterizzati da una formulazione che contiene tensioattivi e ingredienti con affinità con le sostanze grasse, l'acqua e l'aria. Si tratta di molecole che sono in grado di legarsi allo sporco in modo da poterlo rimuovere una volta asportato tramite una spazzolata.

 

Lo shampoo per il lavaggio a secco è fatto in modo da non dover necessitare di risciacquo, perciò restano sul pelo finché non viene rimosso spazzolando il manto del cane. In alternativa si può utilizzare il pettine o un panno morbido e pulito anche se una piccola parte residua resta e verrà rimossa totalmente con il prossimo lavaggio con acqua.

Come eseguire il lavaggio a secco

I prodotti spray o sotto forma di schiuma sono più adatte a cani con il pelo corto che deve essere sempre spazzolato oppure asciugato dopo la pulizia. I prodotti in polvere invece sono maggiormente adatti ai cani con il pelo lungo in quanto risulta più facile da distribuire sulla base del pelo e per tutta la lunghezza.

 

Lo shampoo a secco è quello più usato in assoluto per la pulizia del cane, ma come si deve utilizzare? La prima cosa da fare è inumidire leggermente il pelo del cane prima di applicare la polvere in modo che resti sul manto catturando le particelle di sporco. Lasciare asciugare il prodotto e infine spazzolare fino a rimuovere tutto il prodotto ottenendo un pelo pulito, morbido e leggero.

Shampoo fai da te a secco per cani

Se Fido ha un pelo lungo anche sulle zampe rischiano di bagnarlo quando fanno pipì. Per evitare inconvenienti spiacevoli e non dover essere costretti a lavare il cane al ritorno di ogni passeggiata quotidiana, si possono utilizzare dei piccoli trucchetti. Si tratta di applicare sulle zampe alcuni prodotti che sono facilmente reperibili in ogni casa, vediamo quali sono e come prepararli.

 

Fare un mix di fecola di patate e borotalco, spruzzare il pelo del cane con dell'acqua, spargere la miscela e attendere che si asciughi. In questo modo, una volta terminata la passeggiata, basterà spazzolare le zampe del cane per eliminare eventuali tracce di sporco e liquidi.

 

I più visti

Leggi tutto su Tempo Libero