Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 03 dicembre 2021 - Aggiornato alle 10:59
News
  • 10:12 | Lavoro, la ripresa è precaria
  • 09:45 | Le dimissioni del cancelliere austriaco Schallenberg
  • 09:29 | Tutti i nomi per sostituire Kjaer
  • 09:16 | Merkel lascia aprendo all’obbligo vaccinale
  • 09:16 | SBK 2022, Razgatlioglu continuerà a correre col numero 54
  • 09:01 | Il pazzo pareggio tra Lazio e Udinese (4-4)
  • 07:00 | I vaccini e i lockdown in Europa e le altre notizie sulle prime pagine
  • 02:04 | Lazio-Udinese 4-4: Acerbi illude i capitolini, Arslan pari al 99'
  • 23:52 | Rafa Nadal rassegnato: “Sarà Djokovic il primatista di Slam vinti”
  • 21:03 | Torino-Empoli 2-2: Romagnoli e La Mantia rimontano i granata
  • 17:48 | Economia, la ripresa forte dell'Italia
  • 17:30 | La classifica delle città più vivibili
  • 17:11 | Kjaer, coinvolti i legamenti: necessario l'intervento
  • 17:00 | Covid, i dati del 2 dicembre: tasso di positività al 2,5%
  • 16:48 | Lesione al legamento per Kjaer
  • 16:05 | Calcio: due giornate a Spalletti, salta Atalanta ed Empoli
  • 15:45 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 13:17 | Vaccini, per Pfizer dovremo fare richiami per diversi anni
  • 13:15 | Ecumenismo alla Casa Bianca di Joe Biden, si celebra Hanukkah
  • 13:07 | Le otto nuove sale di Palazzo Maffei a Verona
Come realizzare lo scatto di famiglia perfetto Consigli pratici per un ritratto di famiglia quasi professionale - Credit: iStock
COME FARE 25 ottobre 2021

Come realizzare lo scatto di famiglia perfetto

di Barbara Vaglio

Inquadrare e scattare, come ottenere una bella foto di famiglia. Quasi professionale.

Avete selezionato un posto e una cornice per la foto di famiglia e volete che sia perfetta? Abbiamo raccolto alcuni consigli utili per una perfetta resa nello scatto.

Scattare e fermare i ricordi

La foto di famiglia non è una e sola ma questo articolo può servire a sapere come impostare la fotocamera e l’inquadratura per avere uno scatto bello, che vi ritragga nel modo più naturale e senza sfocature.

 

Potreste volere una foto ricordo del pancione ora che siete in due o prima di diventare quattro e, quindi, porre al centro della scena non il futuro nascituro dormiente nel pancione ma, piuttosto, il fratellino o la sorellina maggiore.
Pronti a scattare? Ecco le nostre dritte per una messa a fuoco quasi professionale.

Messa a fuoco

Partiamo con la messa a fuoco e la sua impostazione.

Per uno scatto di famiglia ben fatto è opportuno optare per la messa a fuoco centrale.
Si tratta di un ottimo punto di partenza, poi man mano che prenderete la mano e acquisirete sempre più esperienza potrete dilettarvi con altre impostazioni. 

Apertura, come impostarla

L’apertura è un altro focus molto importante, i fotografi professionisti e quelli specializzati in ritratti di famiglia, scelgono la massima apertura soprattutto per i ritratti singoli. Funzionano molto bene sia la f/2.2 che la f/5.6, queste due opzioni garantiscono la messa a fuoco di tutti i componenti del ritratto.

Naturalezza, parola d’ordine

In presenza di un bambino, vi consigliamo di chinarvi alla sua altezza e di interagire con lo sguardo con lui/lei così da rendere gli scatti più espressivi e naturali possibile.

Tempi di posa, meglio se brevi

Per i ritratti di famiglia non impostate tempi di posa molto lunghi, optate per quelli più veloci soprattutto nel caso ci siano i bambini che si muovono di continuo e velocemente. Una buona impostazione per iniziare è 1/250.

ISO, consigli sulla sua impostazione iniziale

L’impostazione automatica dell’ISO può essere molto utile, poi man mano che prenderete confidenza con la macchina fotografica e vorrete risultati diversi potrete adattare l’ISO al contesto o situazione in cui vi troverete.

RAW e post-produzione

Lo scatto in RAW permette di fare maggiori modifiche in fase di post-produzione

Bianco automatico

Il bilanciamento del bianco automatico è molto utile quando si scatta in luoghi diversi e si cambia spesso posizione, è possibile fare delle correzioni in post-produzione con un software tipo Lightroom.

La scelta dell’obiettivo

Anche l’obiettivo vuole la sua parte: serve quello giusto per la sessione fotografica dedicata ai ritratti di famiglia. Se, però, non disponete di un’ampia scelta, potete sempre pensare di noleggiarne uno.

 


Utilizzare più obiettivi nel corso di uno stesso photoshoot permette di affrontare un maggior numero di pose e di ottenere, quindi, una più vasta gamma di immagini.
Per esempio: un obiettivo zoom 24-70mm permette di avere più flessibilità; un obiettivo a focale fissa (85 mm) si addice particolarmente ai ritratti di famiglia; un grandangolare 35 mm include meglio la scena nel suo insieme.

I più visti

Leggi tutto su Tempo Libero