TimGate
header.weather.state

Oggi 29 settembre 2022 - Aggiornato alle 14:00

 /    /    /  Come rendere più brillanti i colori acrilici?
Come rendere più brillanti i colori acrilici?

Delle persone stanno scegliendo i colori più adatti da un catalogo - Credit: Pexels

COME FARE27 luglio 2022

Come rendere più brillanti i colori acrilici?

di Barbara Vaglio

Colori acrilici, versatili e brillanti.

Sono facili da usare e asciugano in fretta, parliamo dei colori acrilici e dei numerosi vantaggi e soddisfazione che questi colori offrono nella pittura.

Versatilità

La pittura con acrilici può essere eseguita su tela, legno, compensato ma anche su oggetti in carta e cartoncino. Potete, quindi, procedere nel ricoprire la superficie eventualmente carteggiandola per far sì che il colore aderisca meglio sul supporto ruvido.
 

 

E se volere ottenere un colore più brillante, vi consigliamo di passare una mano preliminare di bianco sulla superficie. Nella pittura con colori acrilici è bene sapere che più puro sarà il bianco più brillante sarà la resa del colore successivamente applicato; se, invece, optaste per una base panna o beige, il colore che otterrete sarà spento e pastello.

Diluire, sì o no

Quanto è necessario diluire i colori acrilici? Il tutto dipende anche dal tipo di superficie e di colore di base che si vuole coprire: più la superficie è uniforme e chiara (bianca ad esempio), più si potranno diluire i colori per evitarne un'asciugatura troppo rapida o per scongiurare il rischio di doverne usare grandi quantità; se il colore di sfondo, invece, è scuro è necessario coprire vecchi disegni o scritte, il colore dovrà essere mantenuto puro o comunque potrà essere diluito solo in piccola parte.

 

Per la diluizione è possibile usare acquaragia o acqua di rubinetto, specie se si lavora con i più piccoli e non li si vuole esporre ai vapori tossici dei diluenti. L'importante è arrivare massimo ad un 50/50: non aggiungete più acqua di quanta pittura dovrete  usare o rischierete che il colore di fondo appaia in trasparenza e siano poi necessarie troppe mani di colore.

Cose da sapere

Una volta asciutti, gli acrilici sembrano sempre un pizzico più scuri di quanto non fossero da umidi. Quando miscelate i colori e le tonalità, tenete conto di questa mutazione potete fare un esperimento su un piccolo pezzo di legno e valutare il grado di intensificazione del colore una volta asciutto.

 

Non fate troppe passate, più lo strato di colore sarà spesso, più sarà probabile che in poco tempo si stacchi dalla superficie scelta.