TimGate
header.weather.state

Oggi 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 19:00

 /    /    /  Come ricaricare un timbro
Come ricaricare un timbro

Timbri- Credit: Pexels

COME FARE21 aprile 2022

Come ricaricare un timbro

di Barbara Vaglio

Non gettate un timbro, ricaricatelo. Ecco come.

Sono utili per contrassegnare documenti e corrispondenza, parliamo dei timbri preinchiostrati e autoinchiostranti, della loro personalizzazione e del fatto che possano essere ricaricati.

Timbri personalizzati

Personalizzare un timbro vuol dire scegliere le informazioni o i riferimenti che vogliamo imprimere su carta ogni qual volta impiegheremo un timbro per contrassegnare un documento. Un timbro può riportare un indirizzo di ritorno, una firma o contenere una sezione regolabile per la data.

Come ricaricare un timbro

Gli stampini contengono un tampone interno o un contenitore di inchiostro che può essere facilmente ricaricato. Vediamo come:

  • rimuovere il tappo dalla bottiglia di ricarica dell'inchiostro;

  • tenere lo stampo capovolto in modo che l'impronta sia rivolta verso l'alto;

  • erogare tre o quattro gocce di inchiostro sulla superficie dell'impronta e lasciare che la spugna assorba l'inchiostro;

  • riposizionare il tappo sulla bottiglia di inchiostro e posizionare lo stampo in una tazza o in un piccolo vaso durante la notte con il lato dell'impronta rivolto verso l'alto;

  • asciugare delicatamente la superficie dell'impronta con un tovagliolo di carta per rimuovere l'inchiostro in eccesso prima dell'uso;

  • rimuovere la parte superiore del meccanismo del timbro per esporre i serbatoi di inchiostro. Alcuni timbri hanno un tampone di inchiostro appena sotto il cappuccio che scorre fuori;

  • mettere da tre a cinque gocce di inchiostro in ciascun serbatoio o tampone di inchiostro;

  • rimontare il coperchio del timbro o far scorrere il tampone di inchiostro in posizione;

  • lasciare che l'inchiostro si impregni nel tampone per 3 ore;

  • timbrare un foglio di carta bianco due o tre volte con lo stampo prima dell'uso per rimuovere l'inchiostro in eccesso dall'impronta e per verificare che l'inchiostro sia distribuito uniformemente nel tampone.

Piccole avvertenze

Si consiglia di non riempire eccessivamente il tampone o il contenitore dell'inchiostro, basta, erogare solo due o tre gocce di inchiostro. Un'altra avvertenza è di non mischiare tipi di inchiostro (come inchiostro a base di olio e inchiostro a base d'acqua) o colori (come rosso e blu) durante la ricarica, perché il tampone di inchiostro conterrà ancora l'inchiostro originale.