TimGate
header.weather.state

Oggi 03 ottobre 2022 - Aggiornato alle 09:00

 /    /    /  Come riutilizzare l'olio del tonno in scatola
Come riutilizzare l'olio del tonno in scatola

Tonno in scatola- Credit: iStock

COME FARE04 novembre 2020

Come riutilizzare l'olio del tonno in scatola

di Melissa Viri

Al giorno d'oggi il tonno in scatola costituisce senza dubbio uno degli alimenti più utilizzati in cucina

Tuttavia molto spesso l'olio contenuto nella confezione viene gettato via ma non tutti sanno che può essere riutilizzato in molti modi. Buttare via quest'olio nel lavandino non solo è inquinante ma è anche un grande spreco.

 

Sono in molti a pensare che si tratti di un olio di bassa qualità e che non sia il caso utilizzarlo per altri scopi. In realtà però ci sono molti modi per usare l'olio del tonno in scatola.

Riutilizzare l'olio del tonno in cucina

Uno dei metodi più semplici per riutilizzare l'olio del tonno in scatola consiste nell'adoperarlo in cucina. Ci sono infatti tantissimi alimenti che possono essere cucinati con quest'olio. Esso infatti può essere un valido alleato nella preparazione di cibi fritti. Inoltre quest'olio può essere usato per marinare il pesce (è perfetto per la marinatura dei gamberi), per condire le bruschette, per la pizza o la focaccia oppure per fare un ottimo soffritto per la pasta al tonno.

Quali sono i benefici dell'olio del tonno in scatola

Non tutti sanno che l'olio del tonno in scatola è ricco di proprietà e apporta numerosi benefici all'organismo. Quest'olio contiene omega 3 e vitamina D che fanno molto bene al corpo e non possiede conservanti.

 

Proprio per questa ragione l'olio del tonno contiene meno calorie rispetto a un olio tradizionale e può essere utilizzato all'interno di una dieta dimagrante. Consumare l'olio di tonno favorisce la perdita di peso grazie al risparmio calorico ma al tempo stesso apporta tutti i nutrienti di cui il corpo ha bisogno.

L'importanza dell'olio di tonno: i risultati degli studi condotti

L'importanza dell'olio di tonno oggigiorno è stata accertata da alcuni studi condotti negli ultimi tempi. Si tratta infatti di un alimento vero e proprio chiamato olio mild caratterizzato da un mix di olio di oliva vergine e altri oli più raffinati. Quest'olio, a differenza di ciò che pensa la maggior parte delle persone, è sicuro e benefico e contiene numerosi principi attivi.

 

Anche quando si apre la scatoletta di tonno infatti, l'olio non perde le sue proprietà ma si arricchisce ulteriormente. Pertanto è bene non sprecare il prodotto e imparare a utilizzarlo al meglio non solo in cucina.