Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 novembre 2020 - Aggiornato alle 17:13
Live
  • 16:25 | A Napoli targa 'Stadio Diego Armando Maradona' al San Paolo
  • 16:25 | Sanremo 2021 si farà a marzo, ma Amadeus riorganizza tutto
  • 16:15 | Come cucinare la zucca trombetta
  • 16:14 | Michael Jordan: 'Abbiamo perso una icona globale'
  • 15:46 | Etiopia, il premier ha autorizzato l'assalto alla capitale del Tigré
  • 15:34 | Ecco come sarà il Valorant Champions Tour
  • 15:24 | Arbitri serie A, Aibisso per MIlan-Fiorentina
  • 15:13 | Il Papa invia un rosario alla famiglia di Maradona
  • 15:10 | Operazione Risorgimento Digitale: "IoT e scenario 5G"
  • 14:59 | Come abbinare vari stili di arredamento
  • 14:50 | "Ciao Diego", la playlist di TIMMUSIC dedicata a Maradona
  • 14:18 | Autopsia,insufficienza cardiaca acuta, cardiomiopatia dilatativa
  • 14:15 | I vip omaggiano Diego Armando Maradona
  • 14:13 | Avvocato accusa: 'Diego lasciato solo per 12 ore'
  • 14:04 | Maradona sarà sepolto oggi con i genitori a Bella Vista
  • 13:45 | Lo spray nasale contro il coronavirus
  • 13:08 | La lettera di De Laurentiis:'Il San Paolo deve avere il tuo nome'
  • 13:02 | Shilton: 'Aveva grandezza, non sportività'
  • 12:58 | Fiori e una bandiera davanti l'ambasciata argentina a Mosca
  • 12:58 | Ritirare tutte le maglie numero 10, la proposta di Villas Boas
Come sbucciare il melograno Melograno in spicchi - Credit: iStock
COME FARE 16 ottobre 2020

Come sbucciare il melograno

di Melissa Viri

Il melograno è un frutto ideale per realizzare ottimi succhi di frutta o per essere gustato a fine pasto

Il suo sapore dolce e aspro allo stesso tempo lo rende piacevole e gustoso.

Tuttavia, a differenza di altre tipologie di frutto risulta piuttosto ostico da sbucciare se si desidera preservare i chicchi presenti all'interno. Per questa ragione è consigliabile rispettare alcune semplici regole che renderanno semplice e veloce l'operazione.

Il taglio a spicchi

Il primo metodo per sbucciare velocemente il melograno prevede di incidere la buccia a spicchi. Nello specifico, per sbucciare il melograno attraverso questa tecnica è indispensabile:

incidere con un coltello il melograno nella zona superiore realizzando una sorta di cappello;

rimuovere il cappello di buccia;

incidere verticalmente la buccia del frutto affinché il coltello separi i chicchi senza romperli;

• con le mani, aprire delicatamente gli spicchi di melograno;

• a questo punto sfilare delicatamente ogni chicco facendoli scivolare all'interno di una ciotola;

gustare il frutto oppure inserito all'interno di un frullatore o una centrifuga per realizzare un succo.

 

Questa metodologia richiede molta pazienza e delicatezza per evitare che i chicchi possano rompersi o deteriorarsi. Per questo motivo è indispensabile prediligere le mani rispetto a cucchiai o strumenti affilati.

 

Inoltre è consigliabile svolgere tutti i passaggi usufruendo di una ciotola come base per evitare che il succo possa macchiare i vestiti o i piani della cucina.

Il taglio a metà

Questo secondo metodo è decisamente più facile e veloce ma non consente di preservare interamente i chicchi all'interno. Per questa ragione è consigliabile utilizzare questa procedura se si desidera realizzare un succo di melograno o un centrifugato o semplicemente se non si necessita dei chicchi interi. Il taglio a metà prevede due semplici passaggi:

tagliare con un coltello il melograno esattamente a metà (se necessario tagliare nuovamente a metà dividendo il frutto in quarti);

picchiettare con un cucchiaio sulla buccia oppure, aiutandosi con il dito, sfilare i chicchi dall'interno facendoli scivolare all'interno di una ciotola, un frullatore o una centrifuga.


Per facilitare la procedura è possibile altresì tagliare in quarti il melograno rendendo più facile la rimozione della polpa. Sebbene sia più semplice, praticando più tagli il frutto perderà molto succo e sarà più difficile preservare l'integrità dell'interno.

 

Anche in questo caso è consigliabile svolgere tutti i passaggi usufruendo di una ciotola come base per evitare che il succo possa macchiare i vestiti o i piani della cucina.

I più visti

Leggi tutto su Tempo Libero