TimGate
header.weather.state

Oggi 18 maggio 2022 - Aggiornato alle 15:00

 /    /    /  Come scegliere un pc portatile
Come scegliere un pc portatile

Ragazza che utilizza il suo laptop- Credit: iStock

COME FARE26 luglio 2021

Come scegliere un pc portatile

di Barbara Vaglio

Dimensioni dello schermo, CPU, RAM e altri requisiti importanti per la scelta di un buon computer portatile

Vivere senza un computer è impossibile ma come sceglierne uno che rispecchi le nostre esigenze?

Elementi da considerare per la scelta di un pc

Dai requisiti base di RAM e CPU al sistema operativo, fino alle dimensioni, sono diverse le valutazioni da fare quando si sta per acquistare un computer nuovo. Tutto dipenderà dalle esigenze personali, ossia il budget di partenza e l’utilizzo che ne dobbiamo fare. Per arrivare all’acquisto con le idee più chiare proviamo a darvi qualche consiglio:

  • la dimensione dello schermo ha un ruolo determinante nella scelta. Uno schermo di piccole dimensioni renderà il notebook più leggero; di contro, uno schermo grande, garantisce comfort adeguato e un utilizzo trasversale, ma pesa di più. Lo schermo da 13 a 14 pollici presenta il miglior equilibrio fra dimensioni e prestazioni;

  • quale sistema operativo scegliere tra Windows, Apple OS X, Chrome OS? I notebook Windows sono più convenienti dei Mac e si può scegliere tra diversi produttori (tra i migliori, Asus, HP e Dell). Chrome OS è un sistema operativo sviluppato da Google che si basa sul browser Chrome e che permette al computer di potersi mantenere super veloce, senza che il prezzo del notebook diventi proibitivo;

  • il processore o CPU (Central Processing Unit) è il cuore operativo del computer. La buona notizia è che la maggior parte delle CPU in commercio è ormai abbastanza potente per i compiti più comuni (posta, compiti da ufficio, web);

  • la memoria RAM lavora a stretto contatto con la CPU e permette di memorizzare velocemente informazioni e dati. Nella scelta di un nuovo computer è bene evitare quelli con meno di 4 GB di memoria perché non sarebbero in grado di soddisfare pienamente le più comuni esigenze di lavoro e svago. Il consiglio è, quindi, quello di puntare subito sui modelli con 8 GB di RAM;

  • scheda grafica: se si usa il notebook per compiti di base come navigare su internet, redigere documenti o guardare film, basteranno le schede video integrate che utilizzano la RAM del computer e garantiscono buone prestazioni sia per la riproduzione di film in HD che quella per i giochi di media qualità; se, invece, l’intento è quello di lavorare con la grafica 3D o eseguire montaggi video con qualità professionale è bene acquistare un notebook top di gamma che abbia schede video dedicate con una propria RAM;

  • display: 1366×768 pixel, ad esempio, può essere considerata una buona risoluzione;

  • batteria e tempo di autonomia: il notebook ideale da prendere in considerazione prima di un acquisto, non dovrebbe avere meno di quattro ore di autonomia anche se un’autonomia di 6/7 ore sarebbe preferibile.