TimGate
header.weather.state

Oggi 07 ottobre 2022 - Aggiornato alle 16:45

 /    /    /  Come si disegnano i mandala
Come si disegnano i mandala

Mano di ragazza che disegna i mandala- Credit: Pexels

COME FARE10 agosto 2022

Come si disegnano i mandala

di Barbara Vaglio

Hanno un potere calmante, proviamo a disegnare un mandala?
 

Stress e ansia? Colora che ti passa.

Cosa sono

I mandala, parola che in sanscrito significa “cerchio”, simboleggiano la vita che non finisce mai, un collegamento costante e continuo che si esprime sotto forma di disegni circolari, appunto. Per questo, imparare a disegnare un mandala implica un rallentamento, una concentrazione rispetto all’azione presente che si sta svolgendo, un affievolimento rispetto allo stress che troppo spesso ci incalza e travolge.

Tecniche di meditazione e spiegazioni scientifiche sull’efficacia dei mandala

Carl Jung 20 anni fa asseriva che “Un mandala rappresenta uno schema ordinatore che in certa misura si sovraimpone al caos psichico, così che l’insieme che si sta componendo viene tenuto insieme per mezzo del cerchio che aiuta e protegge”.


I mandala sono molto usati nelle tecniche di meditazione, i disegni hanno lo scopo di rimuovere i pensieri fastidiosi, permettendo alla mente creativa di scorrere libera, favorendo il rilassamento. 

 


Quando coloriamo o creiamo dei mandala mettiamo in moto la nostra parte creativa, accantoniamo le negatività e lo stress. Il modo in cui tutte le forme e i disegni sono disposti infonde una sensazione di equilibrio.
Alcuni ricercatori hanno visto che quando si colora un mandala si attiva l’emisfero destro del cervello, che migliora la concentrazione e aumenta la creatività. Può avere benefici addirittura sul fisico, contribuendo ad allentare le tensioni muscolari, favorendo una respirazione e un battito cardiaco più regolari.

Come disegnare mandala

Partiamo dal presupposto che quando si disegna un mandala la parola d’ordine è: ascolto. Ascoltiamo noi stessi e, tramite l’intuizione, sentiamo affiorare le forme che poi andremo a disegnare, non servono strumenti particolari, bastano penne o matite colorate e un compasso.

 

Ecco come procedere:

  1. prendiamo un compasso e disegniamo cerchi concentrici con raggi diversi;

  2. creiamo le sezioni del nostro mandala con delle linee uguali che si irradiano dal centro verso l’esterno, eventualmente aiutiamoci con un righello;

  3. divertiamoci a creare i motivi partendo sempre dal centro e man mano completandolo fino al bordo esterno;

  4. aggiungiamo dettagli e particolari: fiori, spirali, foglie, triangoli e tutto ciò che la  fantasia suggerisce;

  5. riempiamo le forme con colori o con il nero, creando un accostamento cromatico armonioso.