TimGate
header.weather.state

Oggi 25 settembre 2022 - Aggiornato alle 20:00

 /    /    /  Come si gioca alla caccia alle uova
Come si gioca alla caccia alle uova

Uova di pasqua decorate- Credit: iStock

IN CASA09 aprile 2020

Come si gioca alla caccia alle uova

di Melissa Viri

Piccola guida a un momento di svago ;per le famiglie

Del resto la bella stagione, il sole e la voglia di trascorrere all’aria queste giornate di allegria, contribuiscono a dar spazio alla fantasia per realizzare giochi e divertimenti di vario tipo.

 

Anche qualora si debba rimanere in casa, però, è possibile organizzarsi per preparare un’ entusiasmante "Caccia alle Uova", che arriva direttamente dalla tradizione anglo-americana e che sicuramente saprà coinvolgere i bambini, ma anche gli adulti si divertiranno moltissimo.

Organizzare la Caccia alle Uova: cosa serve

Fermo restando che non esiste limite alla creatività di ciascuno, ecco qualche suggerimento su come organizzare questo gioco. Cosa serve? Bisogna procurarsi dei piccoli premi intermedi ed un premio finale, magari un grande uovo di cioccolato. La scelta dei regalini e delle modalità del gioco va fatta in base all’età dei bambini.

 

Se si prevede di avere molti piccoli ospiti, si può anche pensare di dividerli in gruppi omogenei. Il gioco, poi, va organizzato in modo leggermente differente a seconda se si gioca in casa o in giardino.

 

In definitiva si tratta di preparare una caccia al tesoro, con uova colorate in cartone che saranno il punteggio della squadra, magari scrivendo anche dei facili indovinelli da risolvere. Ci si deve procurare anche dei cestini dove riporre i bottini e qualche piccolo dono come pennarelli, pupazzetti, gomme o qualsiasi altra cosa possa far felici i bambini.

Preparare il percorso di gioco

Se si ha un giardino, bisogna individuare dei luoghi dove andare a riporre le uova da cercare; se si giocherà in casa si potranno destinare alcune stanze per la caccia dei bambini.

 

Fatto questo, mentre i bambini dormono, si devono posizionare le uova nei nascondigli, ovviamente scegliendo la difficoltà a seconda dell’età dei partecipanti.

 

Il giorno di Pasqua, poi, si inizia la caccia. I piccoli vengono divisi in gruppi; ad ognuno di essi viene comunicato il colore delle uova da cercare ed il loro numero. Associato ad ogni uovo, inoltre, ci sarà un indovinello da risolvere per trovare quello successivo. Nei cestiti distribuiti ai gruppi verranno posizionate le uova e, ovviamente vincerà la squadra che le troverà tutte nel minor tempo possibile.

 

La scelta dei premi finali sarà tutta dettata dalla fantasia delle mamme e dei papà, così come il tipo di uova o dei regalini sparsi lungo il percorso. Insomma, sarà un’occasione divertente per trascorrere il pomeriggio di Pasqua e smaltire le calorie accumulate durante il pranzo.