• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 gennaio 2022 - Aggiornato alle 17:45
News
  • 18:56 | La scoperta della misteriosa stella pulsante
  • 16:23 | Barella squalificato in Champions, salterà ottavi con Liverpool
  • 16:13 | Quirinale, ancora una fumata nera. Casellati si ferma a 382 voti
  • 15:15 | On-line l’archivio dell’opera di Marcel Duchamp
  • 13:51 | Quando arriverà in Italia la pillola anti-Covid di Pfizer
  • 13:37 | Con i tamponi rapidi sono sbagliati due risultati su tre
  • 12:38 | 7 cose da fare e da vedere a L’Aquila
  • 12:36 | A scuola oltre l'80% dei ragazzi è in presenza
  • 12:00 | La “Maddalena” di Correggio in asta da Sotheby’s
  • 11:37 | La Nato, la Russia e il rischio di una nuova guerra in Europa
  • 11:37 | Newcastle e Liverpool hanno messo nel mirino Victor Osimhen
  • 11:33 | AIE: mercato del libro cresce del 16%, ma serve legge di sistema
  • 10:31 | Calcio, Vlahovic al J Medical: visite mediche e firma
  • 10:13 | Australian Open, Berrettini sbatte contro un grande Nadal
  • 08:45 | Argentina e Uruguay vincono nelle qualificazioni mondiali
  • 07:30 | La Fiorentina ha chiuso per Arthur Cabral
  • 07:11 | Per Vlahovic alla Juve manca solo la firma
  • 07:00 | Lo stallo nelle trattative per il Quirinale e le altre notizie in prima pagina
  • 07:00 | Il test di un vaccino a mRna contro l’Hiv
  • 06:37 | La prima donna presidente dell’Honduras
Come si puliscono le scarpe di camoscio Scarpe donna di camoscio - Credit: iStock
COME FARE 16 luglio 2021

Come si puliscono le scarpe di camoscio

di Barbara Vaglio

Belle ma delicate, ecco come prendersi cura e ripulire le scarpe scamosciate ;

Un materiale versatile eppure tanto delicato, le scarpe scamosciate si sporcano con poco.

Come intervenire e pulirle senza rischiare di rovinarle?

Pulizia certosina, cosa serve avere

Una spazzola morbida con setole in gomma, uno strumento immancabile da utilizzare sulle scarpe scamosciate. Noi consigliamo di pulirle ogni qual volta le indosserete così da riprenderle pulite la volta dopo. Se avrete cura del vostro paio di scarpe scamosciate, potrebbero durare a lungo nel tempo e, ammesso che siano un po’ vissute, potrete ravvivarle con la camoscina, un prodotto appositamente studiato per questo tipo di materiale. Importante: rimettete a posto le scarpe nell’apposita scatola o nella scarpiera, evitate che la polvere si depositi sulle scarpe.

Interventi, le modalità più efficaci per pulire il camoscio

Per entrare nel vivo della pulizia che queste scarpe delicatissime richiedono, probabilmente più di altre, vi elenchiamo alcune modalità utili ed efficaci:
;

  • un batuffolo di cotone imbevuto di latte e poi strizzato può essere strofinato sulle eventuali macchie;

  • una gomma per cancelleria o quella apposita per il camoscio (la trovate nei negozi specializzati) è il tipico metodo “a secco” per rimuovere le macchie;

  • un’altra alternativa, certamente meno delicata, è data dall’unione di acqua, detersivo piatti e 10% di alcool etilico. Sfregate con questa soluzione, sciacquate bene la parte interessata e lasciate asciugare all’aria, al riparo dalla luce e da fonti di calore.

Le macchie più difficili e come fare per rimuoverle

Le macchie d’acqua sono tra le più difficili, soprattutto nel caso di scarpe scamosciate. Bagnate tutta la scarpa con uno spruzzino e, una volta asciutta, spazzolate bene impiegando la camoscina, questa vi permetterà di uniformare e ottenere un buon risultato finale. Olio e grasso? In questo caso sarà utilissima la pasta lavamani, delicata e sgrassante.

;

Utilizzatela “a secco” dopo aver inumidito la macchia e, infine, rimuovete gli eccessi con la spazzola. Se invece la macchia fosse fresca, usate del bicarbonato o del borotalco e tamponate la zona. Quando la crosta sarà secca, rimuovetela e applicate la pasta lavamani sulla superficie così da sciogliere l’unto. Le macchie di caffè, tè e succo di frutta sono difficili da rimuovere, eppure potete impiegare un batuffolo inumidito nell’aceto bianco. ;

I più visti

Leggi tutto su Tempo Libero