TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 07:00

 /    /    /  Come sterilizzare i barattoli
Come sterilizzare i barattoli

Conserve in barattolo, come effettuare correttamente la sterilizzazione- Credit: iStock

COME FARE04 ottobre 2021

Come sterilizzare i barattoli

di Barbara Vaglio

Tre metodi di sterilizzazione per consumare le vostre conserve in sicurezza.

Marmellate, confetture, melanzane sott’olio in vasetto qual è la procedura corretta e sicura per la sterilizzazione dei barattoli? Si tratta di un passaggio fondamentale per evitare di incorrere in problematiche di salute come il botulino o intossicazioni alimentari.

 

Conservare in barattolo permette di poter gustare anche fuori stagione verdure e frutta, pensate alle marmellate, alle passate di pomodoro, alle zucchine e altre verdure.

 

Oltre alla sterilizzazione, non dimenticate di acquistare nuovi tappi o coperchi e mai usare quelli già utilizzati in precedenza anche se sterilizzati. Passiamo ora col vedere le procedure di sterilizzazione per effettuarla da casa e in estrema sicurezza.

In forno

I vasetti per le conserve fatte in casa possono essere sterilizzati in forno riscaldandolo a una temperatura compresa tra i 100° ai 150° massimo. Disponete i vasetti e i coperchi sulla leccarda del forno, distanti l’uno dall’altro. Lasciateli in forno per circa 20-25 minuti dopodiché togliete i vasetti uno ad uno.

Microonde

Come il precedente, anche la sterilizzazione al microonde è un metodo efficace e veloce.
Prima di riporre i barattoli nel microonde, lavateli e sciacquateli accuratamente, poi riempite ogni vasetto con circa la metà di acqua. Regolate al massimo la potenza del microonde e lasciate i vasetti finché l’acqua nell’interno non sia arrivata a ebollizione.
Togliete i barattoli indossando delle presine o guanti da forno, eliminate l’acqua e poneteli ad asciugare a testa in giù su di un canovaccio pulito.

In pentola

Si tratta del metodo di sterilizzazione più antico, certamente il più lungo ma anche il più sicuro ed efficace.
Vi serviranno un’ampia pentola con bordi alti e due canovacci, ponete il primo canovaccio pulito sul fondo della pentola e sistemateci i vasetti aperti e i coperchi. Poi disponete l’altro canovaccio tra i barattoli, servirà per evitare che si tocchino e si rompano durante la bollitura.

 

Riempite la pentola con acqua fredda e portate ad ebollizione. Lasciateli bollire per circa 35-40 minuti. Spegnete e lasciate raffreddare completamente. Togliete i barattoli e i tappi dall’acqua e metteteli su un canovaccio pulito a testa in giù ad asciugare.