TimGate
header.weather.state

Oggi 25 settembre 2022 - Aggiornato alle 20:00

 /    /    /  Pulire gli orecchini nel modo corretto: come fare
Pulire gli orecchini nel modo corretto: come fare

Orecchini di diamanti- Credit: iStock

COME FARE16 settembre 2022

Pulire gli orecchini nel modo corretto: come fare

di Melissa Viri

Orecchini opachi e sporchi: come pulirli e disinfettarli.

Con il tempo gli orecchini possono diventare opachi e sporchi, per questo è sempre necessario pulirli e disinfettarli, non solo per prevenire infezioni, ma anche per ridargli l'originaria lucentezza. Vediamo quali sono i principali metodi di pulizia per gli orecchini.

Disinfettare gli orecchini

Prima di spiegarvi quali sono i metodi principali per pulire gli orecchini ecco come disinfettarli per evitare l'insorgere di spiacevoli infezioni o irritazioni, visto che sono sempre a contatto con la pelle. Per disinfettare gli orecchini, bisognerà rimuovere l'ago che viene infilato nel lobo dell'orecchio e il gancio e immergerli in acqua calda almeno per un'oretta. Trascorso questo tempo, con un batuffolo imbevuto di alcool etilico, strofinate l'ago e i ganci e lasciate asciugare. Per essere sicuri che gli orecchini siano sempre disinfettati, ripetete l'operazione almeno una volta al mese.

Pulire gli orecchini in plastica o plexiglass

In base al materiale degli orecchini è necessario pulirli con appositi strumenti; per quelli in plexiglass o in plastica vi basterà lavarli con del sapone liquido e dell'acqua calda e risciacquarli. Se sono diventati opachi, sulla parte interessata spruzzate una piccola quantità di prodotto per la pulizia dei vetri e lasciate asciugare, torneranno come nuovi!

Orecchini di perle

Gli orecchini di perle sono molto delicati, di conseguenza non è possibile lavarli con prodotti chimici, potrete soltanto disinfettarli con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool etilico. Se hanno perso brillantezza, strofinateli delicatamente con un panno per la pulizia delle lenti.

Eliminare lo sporco dagli orecchini in oro o argento

Gli orecchini in oro o argento si opacizzano facilmente e tendono a sporcarsi di più rispetto ad altri gioielli, per pulirli è necessario preparare una soluzione a base di bicarbonato e poi aggiungere dell'aceto. In un contenitore miscelate tre parti di bicarbonato e aggiungete una quantità minima di acqua per formare una crema densa e pastosa; ricoprite con il composto l'intero orecchino e adagiatelo in un contenitore. Sugli orecchini versate una dose generosa di aceto fino a quando non saranno completamente immersi e aspettate cinque minuti. Trascorsi i cinque minuti, sciacquate gli orecchini e strofinateli con un panno in cotone per eliminare i residui del composto. Se gli orecchini appaiono ancora opachi, ripetete lo stesso procedimento almeno due volte.

Gli orecchini in rame

I gioielli in rame si ossidano facilmente e tendono ad assumere colorazioni particolarmente sgradevoli, per eliminare la patina di sporco potete immergerli in una soluzione di aceto bianco e sale marino, dopo pochi minuti torneranno a splendere.