TimGate
header.weather.state

Oggi 13 agosto 2022 - Aggiornato alle 21:00

 /    /    /  Pulire il cristallo: gli strumenti e le tecniche migliori
Pulire il cristallo: gli strumenti e le tecniche migliori

Cristallo splendente- Credit: Pexels

COME FARE01 luglio 2022

Pulire il cristallo: gli strumenti e le tecniche migliori

di Barbara Vaglio

Cristallo opaco? Ecco come fare per dargli nuovo splendore.

Come pulire in modo adeguato il cristallo, ecco alcune dritte.

Occorrente

  • acqua tiepida
  • detergente neutro
  • aceto bianco
  • panno morbido in cotone
  • ammoniaca.

Soluzione a base di aceto

L’aceto è certamente un ingrediente perfetto per tornare a far brillare il cristallo. Per preparare la soluzione servono: acqua tiepida, detergente neutro, aceto bianco. Consiglio: per ottimizzare il risultato è utile usare una spugna o una spazzola apposita da girare internamente. 

Bicarbonato, acqua e spazzolino

Se il contenitore in cristallo avesse la bocca troppo stretta, vi converrà riempire il contenitore a metà con un mix a base di acqua e di bicarbonato di sodio e impiegare uno spazzolino.

 

Se il cristallo presenta un alone che non viene via facilmente, aggiungete qualche chicco di riso in modo che sbattendo sulle superfici interne agevoli l'eliminazione di eventuali incrostazioni. Infine svuotate e risciacquate il cristallo con dell'acqua calda pulita. 

Bollire il cristallo in acqua e aceto

Nel caso di bicchieri di cristallo la cui forma cilindrica non consenta di inserire le dita, potreste inserire in ogni bicchiere dei batuffoli di carta di giornale e avvolgerli uno ad uno sempre nella carta, adagiateli in una grossa pentola e, dopo aver aggiunto dell'acqua mista ad aceto bianco, fate bollire per circa 20 minuti.