TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 16:00

 /    /    /  Pulizie di primavera, come organizzarle in modo impeccabile
Pulizie di primavera, come organizzarle in modo impeccabile

Ragazza che fa le pulizie di primavera- Credit: iStock

COME FARE21 maggio 2022

Pulizie di primavera, come organizzarle in modo impeccabile

di Melissa Viri

Le pulizie di primavera non sono certo un evento particolarmente atteso, a meno che non si è dei veri e propri malati di pulito. In ogni caso, è l'occasione per realizzare un perfetto decluttering eliminando tutto quello che non serve più. Certo, organizzare queste grandi pulizie consente di non lasciare nulla al caso e svolgere il tutto perfettamente senza perderci troppo tempo.

 

In primis bisogna verificare lo stato dei mobili, così da poter comprare quanto necessario per lucidare, riparare o comunque rinnovare l'arredo. Molto utili anche i sacchetti per mettere sotto vuoto i capi più ingombranti o delle scatole per riporre al meglio il cambio stagione. Vediamo l'organizzazione perfetta delle pulizie di primavera.

Ritagliarsi il tempo necessario

Data l'importanza di queste pulizie è preferibile ritagliarsi uno o due giorni di tempo per poter portare il tutto a compimento senza lasciare nulla per casa. Motivo per cui è meglio programmare le pulizie nel fine settimana o quando si ha un giorno libero. In questo modo sarà possibile terminare tutte le operazioni senza correre il rischio di rimanere con l'armadio sulle sedie fino al primo giorno libero.

Acquistare il necessario

Prima di pulire è preferibile avere in casa tutto quello che serve, dal detergente per i tappeti a quello per pavimenti e mobili fino alla cera da passare al completamento delle operazioni. Disinfettanti e quanto può servire come i panni, devono essere già in casa altrimenti si dovranno perdere delle ore per recarsi al supermercato, fare la fila e poi poter riprendere a pulire. Potrebbe essere utile organizzarsi per stanze, così da completarne una per volta senza avere grandi difficoltà.

La pulizia dei mobili

Nelle pulizie annuali da svolgere in primavera rientra senza dubbio la pulizia dei mobili e soprattutto della parte superiore che durante l'anno viene trascurata completamente. Bisogna infatti iniziare dall'alto verso il basso così da eliminare la polvere man mano che si crea senza correre il rischio che vada sparsa per casa. Anche i muri devono essere spolverati, passando magari l'aspirapolvere, sono questi a trattenere gran parte dello sporco, in base al tipo di pittura che è stata utilizzata.

Eliminare il superfluo

Quando si pulisce a fondo è normale trovare degli oggetti che si davano per dispersi. Il segreto è quello di eliminare il superfluo, inutile tenere in casa ciò che non serve, si accumulano solamente oggetti inutili che non si sa dove riporre.