TimGate
header.weather.state

Oggi 30 luglio 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Trapano avvitatore: come trovare quello giusto per te
Trapano avvitatore: come trovare quello giusto per te

Trapano con avvitatore- Credit: Pexels

COME FARE24 giugno 2022

Trapano avvitatore: come trovare quello giusto per te

di Barbara Vaglio

Trapano con avvitatore, mini guida alla scelta.
 

Chi ama il fai da te non può farne a meno, il trapano serve a forare e avvitare. Come fare per scegliere il trapano con l’avvitatore giusto?

 

Avvitatori a batteria

La scelta del trapano e del tipo di avvitatore può dipendere dalla frequenza d’uso dello strumento e dal tipo di lavoro di avvitatura. Per semplici lavori di avvitatura e svitatura (su legno e cartongesso), il trapano con avvitatore a batteria sarà più che sufficiente.
Ha, infatti, una potenza di circa 3,6V, è piccolo e maneggevole ed è molto utile per raggiungere angoli e punti non facilmente accessibili. Ha un attacco esagonale per gli inserti.

 

Avvitatore a impulsi

Per avvitare e svitare viti autoperforanti e autofilettanti di dimensioni maggiori, per fissaggio di tasselli e serraggio di dadi e bulloni, un avvitatore a impulsi è quel che ci vuole. Ha una potenza che va da 10.8V a 18V, è compatto e leggero e ha la funzione di regolazione elettronica della velocità. 

 

Trapano a percussione a batteria

Può forare anche il mattone pieno e forato, grazie alla percussione meccanica. È dotato di mandrino autoserrante da 10 a 13 mm con una o 2 velocità meccaniche e ghiera di regolazione della coppia di serraggio. Ha una potenza che va da 10.8V a 18V.